Archive For The “Almanacco” Category

Sampdoria-Toro e quello scudetto rubato

By |

Sampdoria-Toro e quello scudetto rubato

12 marzo del 1972, in una giornata importantissima per la classifica finale, la Juventus capoclassifica era impegnata sul campo di un Bologna in difficoltà, tallonata a due punti di distanza da Milan e Torino, che poi si classificheranno al secondo posto, impegnate sui difficili campi di Cagliari e Genova sponda Sampdoria. Alcune sospette decisioni arbitrali condizionarono l’intero campionato. La gara di Marasssi era importantissima per…

Read more »

Meroni avrebbe compiuto oggi 78 anni la “farfalla granata”, che fermò l’imbattibilità della grande Inter

By |

Meroni avrebbe compiuto oggi 78 anni la “farfalla granata”, che fermò l’imbattibilità della grande Inter

Gigi Meroni avrebbe festeggiato oggi i 78 anni, ma la prematura scomparsa ha privato il calcio italiano di un talento limpido, di una icona fuori dal campo, capace di accendere l’entusiasmo dei tifosi granata. L’incidente fece piombare nel silenzio una città intera, che aveva trovato nel calciatore nato al Como un idolo indiscusso. Eccentrico, anticonformista, ma dotato di…

Read more »

“Pennellone” Silenzi,il primo italiano in Premier League

By |

“Pennellone” Silenzi,il primo italiano in Premier League

Nell’estate del 1995, il Nottingham Post se ne esce con un titolone rimasto nella storia. Nei giorni in cui si parla con un insistenza dell’arrivo di un campione straniero al Nottingham Forest, la più importante squadra locale, il quotidiano incendia gli entusiasmi generali: “È Baggio!”. Del resto il Divin Codino è appena andato in scadenza con la Juventus, dove…

Read more »

Zago,il talento granata fermato dalla sfortuna

By |

Zago,il talento granata fermato dalla sfortuna

Se avete visto al cinema ‘Gli uomini d’oro’, il nome di Alvise Zago vi sarà familiare: nel film i protagonisti hanno i nomi di alcuni giocatori del passato di Torino e Juventus. C’è Luigi Meroni e appunto Alvise Zago. Ma se il primo è una leggenda granata conosciuta da chiunque ami il calcio, il nome del secondo probabilmente non dirà…

Read more »

La calda estate del ’92 di Gigi Lentini

By |

La calda estate del ’92 di Gigi Lentini

Calda, caldissima l’estate del ‘ 92. Berlusconi spese sessanta miliardi per avere Gianluigi Lentini. Bruciò in poche ore l’ offerta della Juventus degli Agnelli. L’ Italia gridò allo scandalo, il giocatore del Torino candidamente ammise: “L’ ho fatto per i soldi”. Il calciatore più pagato della storia: quattro volte più di Maradona, due volte più…

Read more »

La strana storia di Josè Franco Ramallo

By |

La  strana storia di Josè Franco Ramallo

Doveva essere la stella del Torino di Attilio Romero, sarà invece una clamorosa meteora, e, considerato quanto è costato, un grande rimpianto. Parliamo di José Maria Franco Ramallo, per tutti semplicemente José Franco. Nato a Montevideo il 28 settembre 1978, l’uruguayano, dopo aver fatto il settore giovanile con la Juventud, debutta da professionista con il Central Español, piccola compagine della capitale, per poi passare ad una big,…

Read more »

Sergio Vatta,una storia granata

By |

Sergio Vatta,una storia granata

In fondo per qualcuno non è neanche calcio, catalogabile come quasi amatoriale. Quando lo guarda in tv,  gli stadi sono piccoli, semivuoti . Con tutte quelle macchine che sfrecciano intorno, come se avessero di meglio da fare. Anche adesso che sullo schermo se ne vede di più. Ma negli anni in cui allenava lui, andava…

Read more »

Torino Simbolo-River Plate: la partita che nasconde uno dei più bei gesti di solidarietà che la storia del calcio ricordi

By |

Torino Simbolo-River Plate: la partita che nasconde uno dei più bei gesti di solidarietà che la storia del calcio ricordi

Se River Plate e Torino si fossero incontrati prima della tragedia di Superga, la stampa italiana e quella argentina avrebbero forse conferito alla vincitrice il titolo di squadra più forte del mondo. Il 4 maggio 1949 si consuma la più grande tragedia del Calcio italiano: la formidabile squadra del Torino, che nel dopo-guerra aveva vinto…

Read more »

Tanti auguri Mister

By |

Tanti auguri Mister

“Purtroppo il calcio, oggi, è sempre più un’industria e sempre meno un gioco. La grande popolarità che ha questo sport nel mondo non è dovuta agli uffici finanziari, bensì al fatto che in ogni piazza, in ogni angolo del mondo, c’è un bambino che gioca e si diverte con un pallone tra i piedi…” Zdenek…

Read more »