Mihajlovic su Cairo:”Mi vuole bene ma con me avrebbe fatto così…”


Cairo incontra Mihajlovic per la prima volta dopo l’esonero in granata e lo esalta: «Un esempio di forza interiore»

Cairo e Mihajlovic sono tornati ad incrociarsi. Per la prima volta, sul palco dei Gazzetta Sport Award 2019, dopo l’esonero del tecnico al Toro. «Ma è stato premuroso, gli sono stato molto grato. Mi ha chiamato diverse volte quando ha saputo della malattia, informandosi sui medici e le strutture. Non è una cosa da tutti. Ha mostrato di volermi bene», ha spiegato l’allenatore del Bologna.

E la risposta di Cairo non si è fatta attendere: «Ti trovo benissimo. Hai sempre quella tua grande forza interiore. Sinisa è un grande esempio per tutti e lo fa in un modo bello. Tutte le persone che hanno un problema vorrebbero affrontarlo a viso aperto ed è bello che lui abbia detto di non avere meriti. È riuscito a riunire un po’ tutti».

“Se mi dovesse comprare mi valuterebbe cinque milioni, per vendermi ne chiederebbe 150…”, come dire che è stato poco al Toro ma ha già capito molte cose.

Cairo si è limitato a dire che Mihajlovic varrebbe molto.


COMMENTA L'ARTICOLO