Avv.Marengo:”Rabbia per 15 anni di nulla”


SILENZIO!
Silenzio sulle farneticanti dichiarazioni del dott.Urbano Cairo, tali da neppur essere commentabili.
Silenzio per l’impossibilità di dire alcunché su una guida tecnica che è riuscita a superare la nefandezza giungendo al ridicolo.
Silenzio su tanti, troppi, giocatori palesemente sopravvalutati, che brillano solo per mancanza di qualità, di condizione fisica, di rabbia e di orgoglio.
Silenzio per non umiliare i fratelli di fede che, ipnotizzati dall’incantatore di serpenti, festeggiarono un “record di punti” di nessun interesse e di nessuna valenza e sognarono la Champions dopo una quanto mai fortunosa vittoria contro l’Atalanta, seguita ad un’eliminazione nei gironi preliminari di E.L. infertaci da una squadretta di fondo classifica inglese.
Silenzio perché il momento delle critiche e delle riflessioni è finito; un cancro non lo si guarisce discutendone, ma solo estirpandolo.
Silenzio perché sabato arrivano i gobbi e mai sia che il dopolavoro Fiat possa godere nel vederci dilaniati.
Silenzio quindi. Ma silenzio ridondante di rabbia e disprezzo.
Rabbia per il nulla visto in ben 15 anni di presidenza dell’emulo di Ferruccio Novo. Rabbia per l’umiliazione che ci attanaglia dopo ogni partita. Rabbia per le ormai pluridecennali sistematiche prese per i fondelli.
Rabbia… e disprezzo assoluto verso chi è scientemente e coscientemente colpevole di ciò, sia direttamente che quale compiacente sostenitore del nulla.


COMMENTA L'ARTICOLO