Cairo:"Speso tanto in estate,chiuderemo il bilancio di nuovo in rosso..." - IL TORO SIAMO NOI
Cairo:"Speso tanto in estate,chiuderemo il bilancio di nuovo in rosso..." - IL TORO SIAMO NOI

Cairo:”Speso tanto in estate,chiuderemo il bilancio di nuovo in rosso…”

Urbano Cairo ha parlato ai media a margine dell’Assemblea di Lega.

‘In Francia hanno il Decreto Crescita e gli extracomunitari praticamente liberi, eppure la Nazionale di Deschamps ha vinto il Mondiale e l’anno dopo è arrivata in finale. Il tema è organizzarci in modo tale da riportare in alto il calcio italiano. Non capisco perché lo si voglia penalizzare, visto il business e la liquidità che porta. Poi noi investiamo sugli italiani… Anche io per esempio sto pensando all’Under 23, che rappresenta un bel prosieguo post Primavera e giovanili varie. Se hai la tua squadra, ti fai crescere i tuoi talenti in casa senza dover pagare altri club’.

Sul Toro: ‘Ieri ero molto contento. Abbiamo chiuso bene il girone d’andata, con un buon punteggio, pur lasciando per strada un po’ di punti a volte anche per motivi non dipendenti da noi ma per decisioni arbitrali che non ci hanno aiutato. Dall’Inter in poi però abbiamo fatto delle buone partite, ottenendo vittorie e punti. Ora testa alla gara di sabato, ci aspetta una gara molto impegnativa. Il Genoa gioca bene, è una squadra molto coriacea, che non prende gol’.

Alla domanda se pensa alla Champions League, Cairo ha concluso: ‘The fun is in the journey, godiamoci il viaggio. Ci siamo goduti l’andata, ora godiamoci il ritorno. Poi a fine viaggio vediamo dove siamo…’.

Sul mercato il presidente ha aggiunto: ‘Abbiamo fatto investimenti molto importanti nello scorso mercato estivo, come Bellanova e Zapata, senza vendere nessuno. Il prossimo bilancio lo chiuderemo ancora in perdita. Vediamo se ci saranno delle opportunità, ma non possiamo avere troppi giocatori in rosa’.

Buongiorno sembra possa rimanere: ‘Sono felicissimo che sia rimasto qui, lui ha un contrattofirmato fino al 2027’.

Scopri di più da IL TORO SIAMO NOI

Abbonati ora per continuare a leggere e avere accesso all'archivio completo.

Continue reading