Il Toro carica,il Napoli affonda: 3-0 - IL TORO SIAMO NOI
Il Toro carica,il Napoli affonda: 3-0 - IL TORO SIAMO NOI

Il Toro carica,il Napoli affonda: 3-0

Il Torino si presenta con Zapata in avanti, sostenuto da Vlasic e Sanabria; il Napoli risponde con Raspadori e non Simeone al centro dell’attacco con Politano e Kvaratskhelia ai lati. I padroni di casa partono forte con i tentativi di Zapata al 5′ e Vlasic all’8′. La squadra di Mazzarri fatica a sostenere il ritmo dei granata, che hanno una grande occasione al 20′, ma la deviazione di Vlasic da pochi passi non trova lo specchio della porta. Il Napoli avrebbe la palla giusta al 25′, ma il tiro di Raspadori, liberissimo in area, non è abbastanza angolato e Milinkovic-Savic si esalta. Lobotka e Mario Rui chiudono all’ultimo rispettivamente su Sanabria e Bellanova, Zielinski si libera bene in area ma perde il passo, ma al 43′ arriva il vantaggio del Toro: sugli sviluppi di un calcio piazzato Sanabria sbuca in area di rigore e trafigge Gollini. Il primo tempo di Torino-Napoli si chiude sul  risultato di 1-0.


Si riparte con Mazzocchi in campo al posto di uno spento Zielinski e il passaggio di Mazzarri all’amata difesa a 3. Il nuovo entrato si mette subito in mostra con una buona azione sulla destra, che costringe Bellanova alla chiusura in extremis, ma l’ex Salernitana commette una follia con un intervento scriteriato su Lazaro, che gli costa il rosso diretto. A quel punto il Torino dilaga: al 53′ Vlasic batte Gollini con un diagonale dal limite, mentre al 66′ Buongiorno svetta in area sugli sviluppi di un angolo e batte per la terza volta Gollini; in mezzo, il palo di Sanabria e il salvataggio del portiere sul tap-in di Zapata. I cambi di Mazzarri non hanno effetto, anche se gli ospiti ci provano fino all’ultimo con un sussulto d’orgoglio; Torino-Napoli finisce 3-0, dalla curva partenopea parte la contestazione.

Scopri di più da IL TORO SIAMO NOI

Abbonati ora per continuare a leggere e avere accesso all'archivio completo.

Continue reading