Il Toro chiude con una sconfitta casalinga - IL TORO SIAMO NOI
Il Toro chiude con una sconfitta casalinga - IL TORO SIAMO NOI

Il Toro chiude con una sconfitta casalinga

Juric sceglie Miranchuk e Vlasic alle spalle di Sanabria, mentre Inzaghi – in ottica finale di tempo – rimodula la sua Inter, tenendo a riposo Barella, Dimarco, Onana, Dzeko e Acerbi. La partita si apre con un tiro in diagonale largo di un paio di metri di Miranchuk, che da fuori non trova la porta. L’Inter fatica ad armare Lukaku e Lautaro, il Torino ha più coraggio e al 13′ Ricci, dopo una buona azione personale, spara un destro da fuori che non termina lontano dai pali difesi da Handanovic. I minuti scorrono, l’Inter verticalizza di rado e alza poco i ritmi. Al 22′ Dumfries su sviluppo di corner ha una buona palla sul mancino, ma il suo tiro viene smorzato tra le braccia di Milinkovic. I ritmi sono bassi, i granata controllano e non affondano, i nerazzurri gestiscono le energie. La partita si sblocca al 37′: Lukaku lavora un pallone per Brozovic, che calcia con il mancino da fuori: tiro abbordabile, ma Milinkovic-Savic sbaglia e la palla entra. Lo 0-1 dà fiducia all’Inter e spegne il Torino, che anche nel finale di primo tempo soffre la spinta lombarda.

Nella ripresa il Torino parte convinto, ma la prima vera conclusione è di Calhanoglu, che però tira centralmente, senza creare problemi a Milinkovic. Inzaghi inserisce Barella e Dzeko: il bosniaco ci prova subito da fuori, ma non trova la porta. La partita si infiamma al 60′: prima Gagliardini con un colpo di testa sfiora il palo, poi il neo entrato Karamoh con un mancino impegna severamente Handanovic, reattivo nella parata a mano aperta. La girandola di cambi ravviva il Torino, che a 20 minuti dalla fine ha la grande occasione per pareggiare: Ilic imbuca per Vlasic, cross dentro per Sanabria, che da due passi calcia a botta sicura: prodezza di Cordaz – subentrato ad Handanovic – che di riflesso compie una parata pazzesca. L’inter agisce solo di rimessa e ha spazio per colpire: a 10 dalla fine, al termine di un contropiede, Dzeko scambia con Lukaku e poi con il destro scheggia il palo a Milinkovic immobile. I piemontesi insistono, crossano, spingono, Miranchuk ci prova da fuori senza trovare la porta, Sanabria si divora un’occasione colossale nel recupero, l’Inter resiste e porta a casa un’altra vittoria. 0-1 all’Olimpico Grande Torino.

Scopri di più da IL TORO SIAMO NOI

Abbonati ora per continuare a leggere e avere accesso all'archivio completo.

Continue reading