Solita sconfitta contro una big,solito 1-0 - IL TORO SIAMO NOI
Solita sconfitta contro una big,solito 1-0 - IL TORO SIAMO NOI
Solita sconfitta contro una big,solito 1-0 - IL TORO SIAMO NOI
Solita sconfitta contro una big,solito 1-0 - IL TORO SIAMO NOI
Solita sconfitta contro una big,solito 1-0 - IL TORO SIAMO NOI

Solita sconfitta contro una big,solito 1-0

Un gol di Denzel Dumfries nel primo tempo permette all’Inter di battere il Torino. I nerazzurri giocano meglio nella prima frazione, soffrono nella ripresa, ma mantengono ancora una volta la porta inviolata e capitalizzano la rete dell’olandese; Inter-Torino finisce 1-0, la squadra di Inzaghi sale a 46 punti in classifica.

Inzaghi sceglie Vidal per sostituire Barella; in attacco giocano Lautaro Martinez e Dzeko. Nel Torino spazio a Singo e Ola Aina sulle fasce, a supporto di Sanabria ci sono Pjaca e Brekalo.

La prima occasione è del Torino e arriva sugli sviluppi di un calcio d’angolo: al 7′ Bremer colpisce di testa, ma la sua conclusione è centrale. L’Inter crea scompiglio con i corner di Calhanoglu, sempre insidiosi; al 18′ i granata vanno a un passo dal vantaggio, quando Pjaca con un destro delizioso sfiora il palo, mentre Handanovic osserva immobile. Scampato il pericolo, l’Inter comincia a macinare gioco: prima Calhanoglu serve Lautaro in profondità, l’argentino perde il passo e serve Brozovic a rimorchio, che conclude centralmente; al 30′ i nerazzurri passano in vantaggio con un contropiede da manuale, Dzeko dalla sinistra serve l’accorrente Dumfries, che con un colpo da biliardo batte Milinkovic-Savic. Al 37′ Lautaro Martinez ha l’occasione per raddoppiare, ma spreca tutto, mentre al 41′ Calhanoglu ci prova dal limite, ma il pallone termina sull’esterno della rete. Si va al riposo sul risultato di 1-0 tra Inter e Torino.

Si riparte senza cambi. Il Torino crede nel pareggio, Pjaca è ispirato e i granata schiacciano i padroni di casa, costringendoli ad abbassarsi nella loro metà campo. Al 66′ Handanovic è reattivo su un calcio di punizione battuto da Lukic; al 70′ Bastoni rischia l’autogol su un cross insidioso del nuovo entrato Warming. L’Inter prova a difendersi con ordine, anche se si nota un po’ di stanchezza, soprattutto a centrocampo; Inzaghi mischia le carte, l’Inter nel finale punge in contropiede, ma la conclusione di Sanchez non trova la porta per un soffio. Finisce così: l’Inter soffre, ma batte il Torino per 1-0.