Per Belotti lesione al bicipite femorale - IL TORO SIAMO NOI
Per Belotti lesione al bicipite femorale - IL TORO SIAMO NOI
Per Belotti lesione al bicipite femorale - IL TORO SIAMO NOI
Per Belotti lesione al bicipite femorale - IL TORO SIAMO NOI
Per Belotti lesione al bicipite femorale - IL TORO SIAMO NOI

Per Belotti lesione al bicipite femorale

Brutte notizie per il Torino. L’esito degli esami a cui si è sottoposto Andrea Belotti hanno evidenziato una lesione di 2° grado al bicipite femorale destro. 

I tempi di recupero si attestano sui due mesi circa. Il centravanti si era infortunato durante l’ultima partita di campionato, quella contro la Roma, e nel pomeriggio ha svolto gli accertamenti di rito per una diagnosi completa del suo infortunio muscolare. 

Il Torino ha diramato un comunicato ufficiale sulle condizioni del proprio centravanti. 

Infortunio Belotti: il comunicato del Torino 

Pochi minuti fa, il Torino ha diramato un comunicato ufficiale sulle condizioni di Andrea Belotti. L’esito degli esami parla chiaro: lesione di 2° grado al bicipite femorale destro. 

Un infortunio muscolare pesantissimo, forse anche più grave di quanto immaginato in un primo momento, anche se già le immagini di un Belotti in difficoltà nell’appoggiare il piede a terra al momento del cambio avevano destato una certa preoccupazione. 

Questo il comunicato del Torino: 

“Nuovi esami strumentali per Andrea Belotti. Il quadro ecografico ha confermato i rilievi di risonanza evidenziando una lesione di 2° grado al bicipite femorale destro. Il calciatore inizierà immediatamente le terapie e verrà rivalutato nelle prossime settimane”.

Infortunio Belotti, i tempi di recupero 

I tempi di recupero, per questo genere di infortunio, si attestano intorno ai due mesi circa. Molto dipenderà da come la lesione muscolare si rimarginerà, ma è un dato di fatto che per far sì che il tessuto cicatrizzi come si deve dovrà passare inevitabilmente del tempo. 

Belotti rientrerà non prima di febbraio. Verosimile è attenderlo in campo per la metà di quel mese. Non sembrerebbe, essendo i playoff a fine marzo, che questo infortunio possa pregiudicare la convocazione di Belotti con l’italia per gli spareggi per l’accesso al Mondiale in Qatar. 

Si tratta del secondo infortunio di stagione per Belotti: il centravanti aveva avuto problemi al tendine peroneo, che lo aveva tenuto ko per quasi tutto il mese di settembre e in parte per quello di ottobre. Da quel momento in poi qualche mezz’ora da subentrante, poi nelle ultime gare il rientro da titolare. Ora, i conti con un nuovo.

Andrea Belotti, pesante infortunio muscolare. Fuori due mesi (Getty Images)