Di Marzio: il Tottenham ha provato per Belotti - IL TORO SIAMO NOI
Di Marzio: il Tottenham ha provato per Belotti - IL TORO SIAMO NOI
Di Marzio: il Tottenham ha provato per Belotti - IL TORO SIAMO NOI
Di Marzio: il Tottenham ha provato per Belotti - IL TORO SIAMO NOI
Di Marzio: il Tottenham ha provato per Belotti - IL TORO SIAMO NOI
Di Marzio: il Tottenham ha provato per Belotti - IL TORO SIAMO NOI

Di Marzio: il Tottenham ha provato per Belotti

Il calciomercato, però, coinvolge tutti, pure la punta. Dalla Premier il Tottenham ha fatto un tentativo per l’attaccante del Torino e della Nazionale. Gli inglesi hanno offerto un prestito con diritto di riscatto per una cifra totale di 50 milioni di euro.

Si torna a parlare di Belotti in sede di mercato come accadde nel 2017, quando sul giocatore piombò il MIlan.

Dai 100 milioni chiesti qualche anno fa per il suo cartellino, adesso il prezzo è inevitabilmente sceso ma per Belotti il Torino continua a chiedere molto. Certo è che per il presidente Cairo, viste anche le tante contestazioni sulla sua gestione, cedere il giocatore simbolo delle squadra sarebbe un passo falso senza precedenti. Il mercato, però, lo abbiamo visto in moltissime occasioni, impone ragionamenti diversi e spesso lontani da scelte sentimentali. Belotti è, forse più di tutti, l’uomo simbolo del Torino e una sua cessione farebbe aumentare, per usare un eufemismo, le esortazioni dei tifosi nei confronti di Cairo a cedere il club. Alla porta della sede Granata avrebbe bussato un club di prima fascia che, già da qualche tempo, forse per i trascorsi italiani del suo tecnico, avrebbe messo nel mirino il Gallo. Mourinho e il suo Tottenham si sarebbero iniziati a muovere portando a Cairo un’offerta importante.


50 milioni di euro. II Tottenham di Josè Mourinho si sarebbe presentato da Cairo con un’offerta da 50 milioni che però, per le sue modalità, non avrebbe convinto il Torino. Il prestito con diritto di riscatto, di cui ha parlato anche SkySport, non convincerebbe il Toro che così avrebbe rispedito al mittente l’offerta. Belotti quindi è incedibile? No, tutt’altro. Belotti è un giocatore importante ma il mercato è brutale e il Torino non potrebbe permettersi di mettere veti su nessun giocatore. Il Gallo può partire ma solo a determinate condizioni: a titolo definitivo e con un offerta monstre. Cairo per il momento ha respinto all’assalto degli Spurs ma ci sarà vedere se sarà l’ultimo.