Milan-Toro: curiosità e probabili formazioni


Il Torino ha vinto le ultime due partite di Serie A contro il Milan, tanti successi quanti nelle precedenti 45 sfide contro i rossoneri nella competizione (24N, 19P). Dopo aver vinto la gara d’andata all’Olimpico Grande Torino, i granata potrebbero ottenere due successi contro il Milan nella stessa stagione di Serie A per la prima volta dal 1984/85. Il Milan è imbattuto da 23 partite interne di Serie A contro il Torino (15V, 8N): solo contro il Verona, i rossoneri hanno una striscia aperta senza sconfitte più lunga (28). Il Milan ha perso le ultime due partite di Serie A successive a una sconfitta nel Derby di Milano: tuttavia queste due sconfitte sono arrivate in trasferta, contro la Sampdoria a marzo 2019 e contro il Torino nel girone d’andata. Il Torino arriva da quattro sconfitte consecutive di campionato in cui ha subito ben 16 reti: i granata non registrano più sconfitte di fila in Serie A dalla stagione 2006/07, con Alberto Zaccheroni in panchina. 27 punti in 23 partite per il Torino in questa Serie A: peggior risultato per i granata a questo punto del campionato dalla stagione 2008/09 (19 in quel caso), terminata con la retrocessione. Il Milan è la squadra che ha subito meno tiri nel corso dei primi tempi di questa Serie A (105): infatti i rossoneri sono la formazione che in percentuale ha incassato meno reti nelle prime frazioni di gara (29% – 9/31). L’attaccante del Milan Zlatan Ibrahimovic è imbattuto in quattro sfide contro il Torino in Serie A (3V, 1N), andando a segno tre volte. Ante Rebic ha segnato almeno il doppio dei gol di qualsiasi altro giocatore del Milan in Serie A nel 2020 (quattro) – la prima marcatura del croato nel massimo campionato è arrivata proprio contro il Torino, nel maggio 2014 con la maglia della Fiorentina. Andrea Belotti ha realizzato tre gol nelle ultime due sfide di Serie A contro il Milan; tuttavia l’attaccante del Torino non segna da cinque gare di campionato e non arriva a sei da febbraio 2019.

Luci a San Siro, stasera, per la gara tra il Milan e il Torino. Rossoneri senza lo squalificato Conti, granata senza Izzo. Squadre in campo alle 20:45.



Qui Milan

Stefano Pioli dovrebbe schierare la stessa formazione vista nel match di Coppa Italia contro la Juventus. Donnarumma tra i pali, Calabria e Theo Hernandez sugli esterni con Kjaer e Romagnoli centrali. Centrocampo formato da Calhanoglu, Kessiè, Bennacer e Castillejo. Ibrahimovic e Rebic le due punte.

Qui Torino

Longo si ritroverà senza Izzo, squalificato, quindi Bremer completerà il terzetto di difesa con Lyanco e Nkoulou a difendere la porta di Salvatore Sirigu. Centrocampo a cinque con De Silvestri e Ansaldi sugli esterni, Lukic, Berenguer e Rincon i centrali. Edera e Belotti il tandem di attacco.

Le probabili formazioni

MILAN (4-4-2): Donnarumma, Calabria, Kjaer, Romagnoli, Hernandez, Kessiè, Bennacer, Castillejo, Calhanoglu, Rebic, Ibrahimovic

TORINO (3-5-2): Sirigu, Bremer, Nkoulou, Lyanco, De Silvestri, Ansaldi, Lukic, Berenguer, Rincon, Edera, Belotti