Iago Falque: arriva l’ultimatum della Spal


Ore cruciali per il sì di Iago Falque alla Spal. I biancazzurri infatti, stando a diverse fonti interne alla trattativa, avrebbero fissato la giornata di giovedì come ultimatum entro cui attendere la risposta definitiva dell’attaccante spagnolo, che starebbe riflettendo sulla possibilità di trasferirsi alla corte di Leonardo Semplici per i prossimi sei mesi.

Il giocatore del Torino, su cui si è inserito anche il Genoa, ma senza ottenere successo, non starebbe ragionando sull’ingaggio economico, ma più che altro sull’eventualità di trasferirsi – per dirla con le stesse parole del patron Simone Colombarini nel postpartita del match vinto contro l’Atalanta – in “una società meno blasonata dei granata”.

Nonostante l’indecisione di fondo del ragazzo, che arriverebbe con la formula del prestito fino a giugno, è comunque grande l’ottimismo che filtra tra i corridoi di via Copparo, soprattutto perché il Torino di Urbano Cairo è d’accordo su tutto e le recenti dichiarazioni del patron degli estensi lasciano ben sperare, senza dimenticare la necessità di voler chiudere in tempi brevi un’operazione a cui è legato anche il ritorno in maglia biancazzurra di Kevin Bonifazi, che ha già da tempo accettato la Spal e arriverebbe a titolo definito per una cifra compresa tra gli 8 e i 9 milioni di euro.

COMMENTA L'ARTICOLO