Il Bologna spreca,il Toro ringrazia


Il Torino strappa tre punti importanti e sofferti contro il Bologna. Alla squadra di Mazzarri basta il goal nel primo tempo di Berenguer, mentre nella ripresa alza le barricate e chiude la porta agli attacchi degli uomini di Mihajlovic.

Il Bologna comincia con il piglio giusto la partita, grazie soprattutto anche al solito indemoniato Orsolini. Ma il Torino, nonostante qualche difficoltà di manovra e di gioco, trova il goal del vantaggio alla prima azione utile, grazie alla giocata di Belotti e alla rete di Berenguer, ancora preciso sotto porta. La gara non è certo bella e spettacolare, da un punto di vista strettamente estetico, ma si lotta su ogni pallone con grande veemenza.

Il Torino continua a non convincere i tifosi dello stadio Olimpico sul punto di vista del gioco, ma sfiora il raddoppio con il palo di Simone Verdi, vicino al primo goal in maglia granata. Gli uomini di Sinisa Mihajlovic giocano, creano potenziali chances ma alla fine sbattono sempre contro il terzetto difensivo del Torino.

Il Bologna comincia il secondo tempo giocanco ancora bene e creando alcune palle-goal: la più ghiotta con Palacio che si divora la rete a tu per tu con Sirigu. Il Torino rinuncia praticamente ad attaccare, come dimostra anche il cambio di Mazzarri al 60′ (fuori Verdi, dentro Laxalt), ma la squadra di Mihajlovic non riesce mai a bucare la porta di Sirigu, per poca precisione dei suoi attaccanti (Palacio in una giornata nera) e per il muro eretto constantemente dalla difesa di casa.

IL TABELLINO

Torino-Bologna 1-0

Marcatori: 11′ Berenguer

TORINO (3-4-2-1): Sirigu; Izzo, Nkoulou, Djidji; De Silvestri, Meite, Lukic, Aina; Verdi (61′ Laxalt), Berenguer (80′ Edera); Belotti.

BOLOGNA (4-2-3-1): Skorupski; Tomiyasu, Danilo, Bani (72′ Olsen), Mbaye; Schouten, Poli (81′ Dominguez); Orsolini (77′ Santander), Soriano, Sansone; Palacio.

Ammoniti: De Silvestri, Bani, Lukic, Sirigu, Nkoulou, Santander, Laxalt, Sansone

Espulsi:

Arbitro: Piccinini


COMMENTA L'ARTICOLO