Modello Atalanta: da Bastoni a Kulusevski e Barrow: plusvalenze alle stelle grazie a Gasperini


L’Atalanta si muove da big d’Europa sia in campo che sul mercato: dopo i 44 milioni con cui ha venduto Kulusevski alla Juventus, fa i conti di un bilancio che sorride a piena bocca al club orobico, che – da Gagliardini in poi – ha incassato la bellezza di 220 milioni grazie all’inestimabile lavoro di mister Gian Piero Gasperini e di dirigenti capaci di coltivare e scovare talenti a basso prezzo.

Dopo i 44 milioni investiti dalla Juventus per Dejan Kulusevski, l’Atalanta sarebbe pronta a incassare un nuovo tesoretto con la cessione di due seconde linee: si tratta dell’attaccante gambiano Musa Barrow passato al Bologna per una cifra pari a 13 milioni più altri 6 di bonus. La trattativa si è dunque separata da quella riguardante il difensore brasiliano Roger Ibañez, per il quale il club felsineo continuerà comunque a lavorare. Si tratta, in ogni caso, dell’ultima, straordinaria operazione sul mercato del club orobico, che negli ultimi giorni sta costruendo un bonus di 60 milioni (e oltre, probabilmente) di euro senza minimamente toccare lo scacchiere dei titolari.


COMMENTA L'ARTICOLO