Mazzarri: “Partiti bene poi gli episodi ci hanno condannato”


A Dazn, al termine della gara persa contro l’Inter parla Walter Mazzarri: “Belotti? Andrea ha avuto una forte contusione. Siamo partiti con il piglio giusto, ma quando fai certi errori difensivi… C’era Andrea fuori, ma non è comunque giustificabile. Anche il secondo è stato grave. Quando subisci due gol così con l’Inter dopo diventa tutto molto difficile. L’Inter non perdona questi errori. Gli episodi hanno condizionato tutto, meglio parlare il meno possibile. Ormai conosco queste situazioni, ogni cosa che dico sembra detta per accampare scuse. Tutti sanno quanto conta per noi, poi io sono forse un po’ maniacale anche se con l’esperienza impari che se le giornate devono andare in un certo modo vanno così. Andrea si è fatto male al 12esimo, l’unica giustificazione sul gol era che la linea difensiva guardava Belotti. Ma certi errori non si possono fare anche in dieci”.

Non possiamo fare questi errori difensivi così ingenui contro una squadra così forte. Qualunque cosa dica ora sembrano scuse, i ragazzi sanno che hanno fatto errori che non dovevano fare. Abbiamo provato a riaprirla, la volontà c’è stata. Non siamo stati capaci di riequilibrarla, abbiamo avuto tante occasioni, ma parlare non serve a nulla, soprattutto dopo un 3-0. La reazione c’è stata ma non è stata concretizzata. Bisogna analizzare la partita così i giocatori, loro sanno cosa si è sbagliato. Dispiace perché questo risultato lascia apparire la partita in un certo modo. Se fai certi errori è normale che poi perdi”.

Come si può ricompattare l’ambiente? I tifosi nel finale hanno contestato la squadra: “Conosco l’emotività del momento, è normale che i tifosi vogliano di più. Se si parla adesso si fanno solo dei danni”.

Cosa manca? “Lo scorso anno in tutto l’anno abbiamo perso due partite solo fuori casa. Dobbiamo ritrovare le componenti che ci hanno contraddistinto lo scorso anno. La storia di quello che è successo quest’anno la sanno tutti, tra infortuni e mancanza di condizione. Sono cose che sappiamo. L’ultima a Brescia l’abbiamo fatta bene, oggi volevamo fare una gran partita, ma quando prendi un gol così ti cambia tutto”.

Belotti? “È all’ospedale, mi dicono sia una forte contusione al fianco sinistro. Non dovrebbe essere nulla di serissimo”.

Più difficile incontrare la Juventus o l’Inter? “Non entro nel merito. Preferisco uscire da questi discorsi”.


One comment on “Mazzarri: “Partiti bene poi gli episodi ci hanno condannato”
  1. sergio ha detto:

    ma se quando Belotti si è fatto male facevi scaldare jl sostituto non avresti perso tempo ad aspettare uno che doveva mettersi la canotiera ed entrare senza riscaldamento caro il mio purtroppo allenatore del torino.

COMMENTA L'ARTICOLO