Ripresa al Filadelfia: si teme lungo stop per Zaza

Dopo il poker di Brescia, il Torino torna al lavoro al Filadelfia in vista del match contro l’Inter in programma dopo la sosta: i granata hanno svolto una sessione tecnica che poi si è conclusa con lavoro aerobico. Parigini ha quasi totalmente smaltito la sofferenza muscolare alla coscia sinistra e ha svolto una parte del programma odierno con il gruppo. Sessione differenziata invece per Zaza, post trauma distorsivo alla caviglia sinistra nella rifinitura di sabato scorso.

Simone Zaza ha riportato una distorsione alla caviglia sinistra rimediata nell’allenamento di rifinitura prima della partenza per Brescia. Il problema è più serio del previsto: salterà di sicuro la partita contro l’Inter alla ripresa del campionato, ma si teme che l’indisponibilità possa proseguire anche per i successivi match. La previsione più neraparla di un mese di stop, ma il punto definitivo si farà solo la prossima settimana dopo diversi giorni di cure.

Terapia riabilitativa per Baselli, dopo la distorsione tibio-tarsica che gli ha impedito di giocare a Brescia e cure per Iago Falque, dopo l’infortunio dello scorso primo novembre (lesione muscolare al quadricipite della coscia sinistra). Infine lavoro atletico – con un tutore a protezione della mano infortunata – per Bonifazi. Assenti i 9 calciatori convocati nelle rispettive selezioni nazionali, ovvero Aina, Belotti, Izzo, Laxalt, Lyanco, Lukic, Rincon, Sirigu e Ujkani. Il programma di domani prevede una sessione mattutina.

COMMENTA L'ARTICOLO