Bianchi:”Toro,troppe aspettative”


Rolando Bianchi ha parlato della sfida tra granata e viola.

“Sono molto vicino alla famiglia Astori: la sua scomparsa è stato qualcosa di tragico. Oltre ad essere un grande giocatore, Davide era un ragazzo eccezionale: un evento di questo tipo è davvero tragico”, ha ricordato il bomber, bergamasco proprio come il capitano della Fiorentina.

Sulla partita di domenica ha commentato: “Torino e Fiorentina sono partiti con obiettivi diversi: i granata volevano l’Europa e non stanno rispettando le aspettative, Mazzarri darà comunque il suo contributo per arrivare in fondo ma l’EL resta proibitiva”.

“Belotti e Simeone sono due attaccanti diversi: il Gallo ha fatto vedere grandi numeri ma può avere la testa altrove, non è facile sempre dare il massimo. Simeone è una seconda punta, non una prima: le sue difficoltà nascono da questo, ha bisogno di una punta forte accanto a lui”.

COMMENTA L'ARTICOLO

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.