Rocchi sospende Massimi dopo gli obbrobri di Frosinone - IL TORO SIAMO NOI
Rocchi sospende Massimi dopo gli obbrobri di Frosinone - IL TORO SIAMO NOI
Rocchi sospende Massimi dopo gli obbrobri di Frosinone - IL TORO SIAMO NOI
Rocchi sospende Massimi dopo gli obbrobri di Frosinone - IL TORO SIAMO NOI
Rocchi sospende Massimi dopo gli obbrobri di Frosinone - IL TORO SIAMO NOI
Rocchi sospende Massimi dopo gli obbrobri di Frosinone - IL TORO SIAMO NOI

Rocchi sospende Massimi dopo gli obbrobri di Frosinone

Il fischietto abruzzese rimarrà fermo per qualche settimana dopo aver commesso diversi errori grossolani durante l’incontro disputato allo Stirpe

Gianluca Rocchi non ha fatto finta di niente. E, del resto, non avrebbe davvero potuto farlo. Ed è per questa ragione che il designatore arbitrale ha deciso di sospendere, quantomeno dagli incontri di Serie A, Luca Massimi per tutto quel che resta di 2023.



Il fischietto abruzzese si è, infatti, reso protagonista di errori piuttosto vistosi e, più in generale, di una direzione di gara tutt’altro che brillante, durante l’incontro di campionato tra il Frosinone e il Torino.

Nei minuti iniziali, solo per fare un esempio, avrebbe potuto e dovuto espellere Anthony Oyono per doppia ammonizione. Granata che hanno, inoltre, recriminato anche poco prima della conclusione dell’incontro per la mancata concessione di un calcio di rigore.



“Avanti insieme contro tutto e tutti”: il messaggio di Raoul Bellanova, il giocatore del Torino protagonista dei due citati casi polemici. Il difensore granata ha, inoltre, aggiunto l’emoticon di una faccina con la bocca cucita, quasi a non voler aggiungere altro

Con questa decisione Rocchi certifica che il Toro è stato nuovamente penalizzato.

Daniele Doveri e i varisti Valerio Marini e Antonio Di Martino nella partita con il Monza, altro pareggio  che poteva essere vittoria per il Torino, avevano annullato un gol a Rodriguez per un precedente contatto in area fra Zapata e Caldirola con quest’ultimo che si era lasciato cadere e il negato rigore per un fallo su Lazaro da parte di Gagliardini (pestone sul piede) con tanto di beffa perché il granata era rimasto seppur a fatica in piedi senza cadere. In Coppa Italia con il Frosinone l’arbitro Francesco Fourneau e i varisti Eugenio Abbattista e Rodolfo Di Vuolo non sanzionarono con il rigore, il risultato in quel momento era sull’1 a 1, il fallo di Monterisi su Seck: il calciatore del Frosinone agganciò la gamba del granata che così non poté né tirare né ne dribblare e nel tentativo di proseguire l’azione rimase in piedi pur con grande fatica. In quell’occasione per la verità l’arbitro in un primo momento aveva fischiato il rigore, ma poi dal Var gli fecero cambiare idea anche se lui andò al monitor a rivedere l’azione. Per non parlare del fallo di Mazzitelli su Gineitis non considerato e convalida del gol del Frosinone. La partita finì due a uno per i ciociari e il Torino fu eliminato dalla coppa.

E ancora in campionato nella partita con il Milan Giroud si abbassò non intercettando il pallone e Buongiorno che lo stava marcando stretto involontariamente gli diede una manata l’arbitro Maurizio Mariani non rilevò alcun fallo, ma il Var, c’erano Paolo Valeri e Gianpiero Miele, gli fecero cambiare idea e assegnare un calcio di rigore ai rossoneri quando il risultato era ancora sullo zero a zero e questo poi spianò la vittoria del Milan. Anche nella gara con il Genoa ci fu un episodio sfavorevole quando il portiere Martinez travolse Zapata con una ginocchiata, ma l’arbitro Daniele Chiffi e i varisti Federico La Penna e Lorenzo Maggioni non rilevarono il fallo, per fortuna che poi alla fine Radonjic segnò il gol che sancì la vittoria.

One thought on “Rocchi sospende Massimi dopo gli obbrobri di Frosinone

  1. Per la partita contro l’Empoli sono stati designati Marini (arbitro)e Marinelli Var entrambi di
    Roma …..e ho detto tutto .

COMMENTA L'ARTICOLO