Zapata:"Penso di poter essere decisivo per il Toro" - IL TORO SIAMO NOI
Zapata:"Penso di poter essere decisivo per il Toro" - IL TORO SIAMO NOI

Zapata:”Penso di poter essere decisivo per il Toro”

Duvan Zapata è un nuovo calciatore del Torino. Dopo l’ufficialità, sono arrivate anche le prime parole da calciatore granata ai microfoni di Torino Channel: “Sono molto contento di essere qua. La società e i tifosi mi hanno dimostrato affetto, sono contento dell’accoglienza. C’è tanto entusiasmo per il mio arrivo, voglio ripagare l’affetto e lo sforzo della società. Vorrei ringraziare il presidente perché ha fatto un grande sforzo affinché io fossi qui. In questi anni avete visto che non sono uno di tante parole, lascio parlare il campo. Speriamo che già da domenica possa far vedere le mie capacità. Ho fame, voglio lasciare il segno. Questo club è tanta storia, ho voglia di fare bene”.

Poi ha proseguito: “Non accontentarsi mai è una mia caratteristica: a volte mi hanno condizionato alcune situazioni, come gli infortuni, ma mi considero uno che lavora sempre e rimango sempre positivo, anche in campo. Spero ci sia subito feeling reciproco così possiamo portare più in alto il Toro. Il gol contro il Torino? È’ stato un bel gol l’ultimo mio al Toro, purtroppo per i granata. Ma li rifarò in questo stadio: spero di fare una grande stagione. Sono un punto di riferimento in attacco, per il ruolo che faccio è importante segnare. Le partite si vincono facendo gol, penso di poter essere un giocatore decisivo per il Toro”.

Infine, sulle similitudini tra Gasperini Juric: “L’aspetto delle similitudini tra Toro e Atalanta può aiutare: devo conoscere meglio i compagni, ma avere concetti simili rispetto a dove giocavo può aiutarmi ad ambientarmi più in fretta”. E sul calore dei tifosi: “Anche quando c’erano le voci, i tifosi del Torino mi hanno fatto capire il loro affetto. Ho voglia di ripagare l’affetto in campo”.

One thought on “Zapata:”Penso di poter essere decisivo per il Toro”

Comments are closed.

Scopri di più da IL TORO SIAMO NOI

Abbonati ora per continuare a leggere e avere accesso all'archivio completo.

Continue reading