TMW: Pinamonti può essere l'erede di Belotti - IL TORO SIAMO NOI
TMW: Pinamonti può essere l'erede di Belotti - IL TORO SIAMO NOI
TMW: Pinamonti può essere l'erede di Belotti - IL TORO SIAMO NOI
TMW: Pinamonti può essere l'erede di Belotti - IL TORO SIAMO NOI
TMW: Pinamonti può essere l'erede di Belotti - IL TORO SIAMO NOI

TMW: Pinamonti può essere l’erede di Belotti

Andrea Pinamonti la scorsa estate ha fatto la scelta giusta. Dopo un’annata da comparsa nell’Inter tornata campione d’Italia, il centravanti classe ’99 ha deciso di mettersi nuovamente in discussione ripartendo dall’ Empoli. La scelta lo sta premiando: la doppietta di ieri contro il Napoli gli ha permesso di salire a quota 12 gol in campionato. Soprattutto, questa stagione ha ritrovato quella continuità necessaria per riprendere quel percorso di maturazione che le troppe panchine avevano interrotto.

Può rientrare nell’affare Bremer
Nonostante il buon rendimento in questa stagione, per il futuro l’Inter non punta su di lui. È Gianluca Scamacca la prima punta che la dirigenza nerazzurra vuole affiancare a Edin Dzeko per la prossima stagione e Pinamonti, in estate, potrà essere sacrificato per per arrivare a un altro grande obiettivo estivo: Gleison Bremer.
Il Torino valuta il brasiliano 40 milioni di euro e per l’Inter è lui l’uomo giusto per prendere il posto di Stefan De Vrij, centrale che in estate – a un anno dalla scadenza del contratto – verrà ceduto.
Valutazione importante quella di Bremer, che l’Inter vuole ammortizzare – oltre che coi soldi derivanti dalla cessione del difensore olandese – inserendo il cartellino di Pinamonti nella trattativa.

Per il Torino sarebbe contropartita gradita
Al momento non è ancora partita una trattativa tra i due club. Inserire Pinamonti nell’affare Bremer è – per ora – un’idea dell’Inter. Ma il Torino si siederebbe volentieri attorno a un tavolo per vagliare questa ipotesi perché oggi il club granata è certo che il capitano Andrea Belotti non rinnoverà ed è alla ricerca del suo erede.
Ci sono, insomma, tutti i presupposti affinché l’affare venga incanalato su questi binari: se ne parlerà concretamente a fine stagione, ma Pinamonti già oggi è idea più che percorribile per sostituire Belotti. Con Bremer in nerazzurro.