Nasce il Comitato difesa Toro, che vuole portare in piazza i tifosi

Nasce un nuovo comitato che invoca un nuovo proprietario per il Torino e un futuro “degno, col popolo granata unito”. Adesioni da tutta Italia e non solo per il Comitato difesa del Toro: ci sono già 36 club di tifosi. La contestazione a Cairo proseguirà nel breve termine con una manifestazione di piazza.

Dagli “esperimenti sociali” al disinteresse per la storia, dal tracollo del vivaio alle campagne acquisti, passando per Filadelfia, Robaldo e Museo del Torino: queste le ragioni del Comitato per spiegare la richiesta a Cairo di cedere il Toro a un prezzo equo e in modo trasparente. 

I club aderenti:

Arsura Granata, C’Mon Teste Matte, Club Fedelissimi Granata Biella, Club Fedelissimi Granata Pesaro, Fangio Club, Gruppo Bologna Granata, Gruppo Domus Granata Roma, Gruppo Maremma Granata, Gruppo Ragazzi dei Flash Mob, Gruppo Resistenti Granata 1906, Gruppo Romantici Granata, Gruppo Strina La Spezia, Taxi Granata & Friends, Toro Club Alpignano, Toro Club Alto Adige Suedtirol “Claudio Casolino”, Toro Club Aurora Granata 2003 “Francesco Bencivenga”, Toro Club Borgata Paradiso Collegno, Toro Club Bruino, Toro Club Bruxelles, Toro Club Capri, Toro Club Caraglio Amici del Fila, Toro Club Cento, Toro Club Claudio Sala Cuneo, Toro Club Como “Emiliano Mondonico”, Toro Club degli Imperiali Francavilla Fontana, Toro Club Gassino “Enrico Annoni”, Toro Club I Picciotti del Toro, Toro Club Nuovo Orgoglio Granata Pinerolo, Toro Club Parigi, Toro Club Sanremo, Toro Club Sassari Sardegna Granata, Toro Club Tre Valli  Jesi, Toro Club “Valentino Mazzola” Tolentino, Toro Club Valle Scrivia, Toro Club Villarbasse, Vecchia Romagna Granata.

COMMENTA L'ARTICOLO