Cairo:"Non molliamo mai" - IL TORO SIAMO NOI
Cairo:"Non molliamo mai" - IL TORO SIAMO NOI
Cairo:"Non molliamo mai" - IL TORO SIAMO NOI
Cairo:"Non molliamo mai" - IL TORO SIAMO NOI
Cairo:"Non molliamo mai" - IL TORO SIAMO NOI

Cairo:”Non molliamo mai”

Urbano Cairo ha commentato dalle pagine della Gazzetta dello Sport il bion momento dei granata.

“Siamo una squadra che ha sempre voglia di far risultato e che non molla mai. Anche ieri si è apprezzato il Toro che abbiamo imparato a conoscere: crea tante occasioni, gioca un bel calcio e fa crescere tanti giocatori in una maniera incredibile.”

“Dobbiamo continuare così, partita per partita, senza però montarci la testa, e alla fine poi faremo i conti. In ogni campionato l’Atalanta spiega che il primo obiettivo è quello dei 40 punti: se lo dicono loro che sono in Europa da qualche anno, possiamo dirlo anche noi.” 

“Vojvoda sta diventando un giocatore importante. Quando ha la palla al piede sa sempre cosa fare e puntualmente fa la cosa giusta. Ieri ha fatto il bis dopo l’assist con la Fiorentina, veramente bravo. Singo anche è al secondo gol consecutivo, è diventato molto incisivo. La concretezza che il Mister ha trasmesso alla squadra la di vede anche nelle prestazioni dei singoli.”

“Praet e Brekalo alzano il livello di qualità. Praet è stato protagonista di una grande partita, già nel primo tempo è andato vicino al gol. Dico quindi bravi a tutti, ma non dobbiamo esaltarci troppo. Stiamo dando una bella continuità, avendo raggiunto la quarta vittoria nelle ultime cinque, ma restiamo concentrati. Il segreto del successo è non credersi bravo: quando non ti credi bravo, pensi che hai spazio per migliorare e poi cresci. Così ottieni risultati.”