La Sampdoria ha scelto Giampaolo - IL TORO SIAMO NOI
La Sampdoria ha scelto Giampaolo - IL TORO SIAMO NOI
La Sampdoria ha scelto Giampaolo - IL TORO SIAMO NOI
La Sampdoria ha scelto Giampaolo - IL TORO SIAMO NOI
La Sampdoria ha scelto Giampaolo - IL TORO SIAMO NOI

La Sampdoria ha scelto Giampaolo

L’accordo tra la Sampdoria e Giampaolo è stato trovato in queste ore. E, secondo ‘Sky Sport’, mancano soltanto la firma l’annuncio ufficiale da parte del club blucerchiato, che potrebbero arrivare già in serata, perché la seconda avventura genovese dell’ex tecnico rossonero possa avere inizio. L’intesa è di 6 mesi, fino a fine campionato, con opzione per altre due stagioni.

Il cambio in panchina, del resto, era divenuto sempre più probabile una volta conclusa la sfida contro il Torino. Un 1-2 che ha rappresentato la terza sconfitta consecutiva della Sampdoria dopo quelle rimediate in precedenza contro Cagliari e Napoli. E che ha lasciato Quagliarella e compagni a quota 20 in classifica, con appena 4 lunghezze di margine sulla zona retrocessione. Troppo, secondo la dirigenza ligure, per pensare di dare ancora fiducia a D’Aversa.

Alla Sampdoria, Giampaolo aveva già trascorso tre stagioni, dal 2016/17 al 2018/19: annate concluse con due decimi e un nono posto e caratterizzate da un gioco a tratti brillante che gli era valso la chiamata del Milan. Poi la rapida fine dell’avventura rossonera, l’incapacità di rifarsi al Torino e, ora, la decisione di ricominciare daccapo.

Giampaolo potrebbe essere in panchina già martedì sera, contro la Juventus, nell’ottavo di Coppa Italia in programma all’Allianz Stadium di Torino. Ma la testa va già all’importantissimo derby contro lo Spezia di domenica prossima, vero e proprio scontro salvezza. Ironia della sorte, contro la squadra che lo aveva cercato concretamente prima della Samp.

Manca solo l’ufficialità, ma (anche) l’avventura di Roberto D’Aversa alla Sampdoria è giunta al capolinea. Il club blucerchiato è pronto a riaccogliere Marco Giampaolo, che dovrà ora chiudere il suo rapporto con il Torino (con cui è vincolato sino al prossimo giugno).