Roma-Toro: probabili formazioni

Se la Roma ha ambizioni di Champions League, il Torino di Ivan Juric staziona a metà classifica. I granata sono reduci dal successo contro l’Udinese e, con un’altra vittoria, avvicinerebbero la Juventus portandosi a una sola lunghezza di distanza dai concittadini.

Mourinho deve fare i conti con una serie di problemi a centrocampo: Cristante è out causa Covid, così come Villar, mentre Veretout è squalificato e Pellegrini non è al meglio ma che comunque stringerà i denti e agirà da regista. Carles Perez e Mkhitaryan in pole come mezzali, ma non è esclusa, come ammesso dal portoghese in conferenza stampa, la possibilità di Mancini traslochi in mezzo al campo come già fatto all’epoca di Fonseca.

Per il resto, Zaniolo è destinato a partire titolare in attacco accanto ad Abraham. Shomurodov dovrebbe invece partire dalla panchina. Smalling in difesa, Vina insidia El Shaarawy a sinistra.

Il Toro ha in Belotti la propria punta di diamante. Vojvoda è favorito su Aina, Linetty su Praet. Il trio difensivo sarà formato da Djidji, Bremer e Buongiorno. Brekalo, brillantemente a segno contro l’Udinese, sarà confermato titolare.

PROBABILI FORMAZIONI ROMA-TORINO

ROMA (3-5-2): Rui Patricio; Mancini, Smalling, Ibanez; Karsdorp, Perez, Pellegrini, Mkhitaryan, El Shaarawy; Zaniolo, Abraham.

TORINO (3-4-2-1): Milinkovic-Savic; Djidji, Bremer, Buongiorno; Singo, Lukic, Pobega, Vojvoda; Linetty, Brekalo; Belotti.