Allegri:”Per il Toro partita della vita”

Dopo un inizio di stagione da incubo la Juventus è ripartita. I bianconeri sono reduci da tre vittorie consecutive tra campionato e Champions League contro Spezia, Sampdoria e Chelsea.

Ora però sulla strada della Juve c’è il Torino di Juric, protagonista di un ottimo avvio e pronto a vendere cara la pelle nel derby della Mole.

Allegri, privo degli infortunati Dybala e Morata, durante la tradizionale conferenza della vigilia chiede i tre punti.

“Dobbiamo sistemare la classifica, dare un altro colpettino. Chi gioca? Due sicuri li ho scelti: Szczesny e Chiellini. Gli altri devo valutarli in base alla loro condizione fisica. Per il Torino è la partita della vita, sarà più difficile di quella di mercoledì. Sulla carta abbiamo 5 punti in meno del previsto. Dobbiamo recuperarli ad ogni passo. In più, vediamo di portare a casa una vittoria per passare meglio la sosta. Sfruttiamo l’energia positiva del momento”.

Il tecnico bianconero quindi torna sulla gara vinta contro il Chelsea, dove non tutto ha funzionato alla perfezione.

“All’inizio abbiamo sbagliato molto tecnicamente però abbiamo dato la giusta interpretazione. La partita di mercoledì mi ha riempito di gioia per i ragazzi, il pubblico e lo stadio, che ci ha sostenuto. Bernardeschi ha fatto bene soprattutto a livello fisico. Alex Sandro è un grande giocatore, poi ci sono annate e annate”.

Poi ecco la sorpresa con due recuperi che torneranno molto utili soprattutto dopo la sosta.

“Arthur si è allenato con la squadra e alza il livello, può darsi che nel derby venga in panchina così come Kaio Jorge”.