Toro-Udinese: probabili formazioni - IL TORO SIAMO NOI
Toro-Udinese: probabili formazioni - IL TORO SIAMO NOI
Toro-Udinese: probabili formazioni - IL TORO SIAMO NOI
Toro-Udinese: probabili formazioni - IL TORO SIAMO NOI
Toro-Udinese: probabili formazioni - IL TORO SIAMO NOI
Toro-Udinese: probabili formazioni - IL TORO SIAMO NOI

Toro-Udinese: probabili formazioni

Il Torino guidato da Moreno Longo e l’Udinese di Luca Gotti si affrontano nella sfida salvezza della 27ª giornata di Serie A. I granata e i friulani sono appaiati in graduatoria a quota 28 punti: cammino di 8 vittorie, 4 pareggi e 14 sconfitte per i padroni di casa, di 7 vittorie, 7 pareggi e 12 sconfitte per i bianconeri.

Entrambe le formazioni hanno un margine di 3 lunghezze di vantaggio sulla zona retrocessione, con Genoa e Lecce che si trovano appaiate a 25 punti. In Serie A le due formazioni si sono affrontate 34 volte in casa dei granata, con un bilancio di 17 successi del Torino, 9 affermazioni dell’Udinese e 8 pareggi.

Complessivamente la squadra friulana ha vinto soltanto una delle ultime 8 gare interne di campionato contro il Torino in Serie A, riportando per il resto 3 pareggi e 4 k.o. Per quanto riguarda le sole gare interne, i piemontesi hanno inoltre mantenuto la loro porta inviolata in 6 degli ultimi 8 incroci, compresi i 2 più recenti.

Il Torino ha collezionato 3 sconfitte di fila e un pareggio nel recupero con il Parma nelle ultime 4 gare disputate, mentre l’Udinese ha totalizzato 4 pareggi consecutivi. Soltanto nel 1982/83 i friulani ottennero una serie più lunga di segni X di fila, in quel caso addirittura 7.


L’Udinese è inoltre la squadra che in questa Serie A ha raccolto meno punti lontano da casa, ovvero 9, ed è quella che rispetto alle altre ha segnato meno reti di tutte dall’interno dell’area, soltanto 18.

Il centravanti Andrea Belotti, autore di 9 reti stagionali, è il giocatore più prolifico del Torino del campionato, fra i friulani invece spiccano le 5 reti di Stefano Okaka e Rodrigo De Paul. Qualora andasse a segno, il numero 9 del Torino diventerebbe l’unico giocatore ad essere andato in doppia cifra realizzativa in Serie A nelle ultime 5 stagioni di fila.

‘Il Gallo’ ha firmato 4 goal in Serie A contro l’Udinese, ma nessuno di questi è arrivato nelle ultime 3 partite e non segna dalla doppietta contro la Roma del 5 gennaio scorso, avendo anche fallito un calcio di rigore nel recente recupero con i ducali. In questa pagina tutte le informazioni su Torino-Udinese: dalle notizie sulle formazioni a come seguire il match in tv e streaming.

PROBABILI FORMAZIONI TORINO-UDINESE

Longo confermerà la difesa a 3 vista all’opera contro il Parma cambiando probabilmente qualche interprete. Davanti a Sirigu, nella linea a tre difensiva potrebbe trovar spazio Lyanco accanto a Izzo e N’Koulou al posto di Bremer. Così a centrocampo, in mezzo, accanto al ‘General’ Rincon è possibile l’impiego di Lukic anziché di Meité, con De Silvestri e Ola Aina a presidiare le due fasce. In attacco Zaza rischia la panchina dopo la brutta prova contro i ducali: spazio a Edera e Berenguer nel tridente con Belotti. Ancora indisponibili per infortunio Ansaldi, Verdi e Baselli.

Gotti si affiderà al consueto 3-5-2 dei friulani. In attacco tandem formato da Okaka e Lasagna. Alle loro spalle, in mediana, regia affidata a Mandragora, con De Paul e Fofana mezzali e sulle due fasce Stryger Larsen e Sema in vantaggio sulla concorrenza di Ter Avest e Zeegelaar. Qualche dubbio nel reparto arretrato, con Samir favorito su Becao e De Maio per completare la linea a tre con Troost-Ekong e Nuyitnck. La porta sarà difesa dall’argentino Musso.

TORINO (3-4-3): Sirigu; Izzo, Nkoulou, Lyanco; De Silvestri, Lukic, Rincon, Aina; Edera, Belotti, Berenguer. 

UDINESE (3-5-2): Musso; Troost-Ekong, Nuytinck, Samir; Larsen, De Paul, Mandragora, Fofana, Sema; Okaka, Lasagna.