In difesa sarà rivoluzione

Il Torino potrebbe salutare dopo appena due stagioni il difensore centrale Koffi Djiji. Secondo Tuttosport l’ivoriano vorrebbe provare una nuova esperienza, magari in Premier o Liga.

Il presidente granata Cairo non si opporrà alla sua cessione: tuttavia è chiaro che la cifra da pagare saà ben più alta dei 3,5 milioni spesi per prelevarlo dal Nantes.

Dopo il mal di pancia (meglio di testa) estivo di Nkoulou, e le insistenti voci di un probabile addio di Izzo che tanto piace non soltanto ad Antonio Conte per la sua Inter, adesso si apprende la notizia della volontà di Koffi Djidji di lasciare il Toro. E la serie A. Il difensore vorrebbe infatti testarsi in un nuovo campionato, dopo essere stato a lungo protagonista in Francia, con il Nantes, e aver assaggiato il nostro torneo, per lo più da comprimario, in granata. Cerca squadra in un altro importante torneo europeo, quindi tra la Bundesliga, la Liga e la Premier League. Con Cairo che vorrebbe realizzare una plusvalenza, da un giocatore che nel Toro non sempre ha convinto, soprattutto dall’operazione al ginocchio in poi, ma che vale più dei 3,5 milioni spesi dal presidente granata per riscattarlo, lo scorso 7 giugno, dal Nantes (il contratto con la società granata ha la scadenza fissata nel 2023).


COMMENTA L'ARTICOLO