Gravina:”Finire i campionati quando ci saranno le condizioni”

In un’intervista rilasciata a Skysport, Gravina rassicura tutti sul fatto che sarà tentato il possibile per la chiusura regolare dei campionati, con intenzioni che non si discostano da quanto già detto in passato.

” Noi continuiamo a ripetere le stesse cose, rischiamo di essere ripetitivi: i campionati di calcio ricominceranno nel momento in cui ci sarà la garanzia e la tutela della salute degli atleti e degli addetti ai lavori. Siamo in contatto continuo con il ministro Spadafora, il 15 abbiamo una riunione importante del nostro comitato scientifico federale. Comunicheremo la procedura a tutte le leghe, inizieremo a fine mese, mi auguro, i controlli e poi partirà la vera e propria proceduta di preparazione e allenamento, l’auspicio è poi ripartire con il calcio giocato”

La Federcalcio, infatti, come sottolinea Gravina non può permettersi di affrettare i tempi.

” Siamo nelle condizioni di dover rispettare le indicazioni del nostro governo: non possiamo rischiare ma abbiamo anche una esigenza, finché non ci sarà impedito, cioè di definire i nostri campionati. La mancata definizione dei nostri organici sarebbe una cosa molto negativa per il nostro calcio. L’idea è rispettare le strutture in uso alle singole società, se non sarà possibile troveremo soluzioni alternative”

Per quanto riguarda le tempistiche, nessuno può fare una previsione:

” Non abbiamo scadenza, la FIFA ha stabilito un principio generale, ci adegueremo alle indicazioni internazionali e del nostro comitato tecnico-scientifico. L’idea comunque è completare i campionati”.


COMMENTA L'ARTICOLO