Coronavirus:si ferma mezza Serie A

L’allarme Coronavirus colpisce inevitabilmente anche il mondo del calcio: il ministro dello sport ha chiesto al CONI di sospendere tutte le manifestazioni sportive in programma domani in Lombardia e in Veneto. Rinviate dunque tre partite di Serie A: Inter-SampdoriaAtalanta-Sassuolo e Verona-Cagliari.

La notizia è stata data anticipata dal premier Conte al termine del consiglio dei ministri d’emergenza.

“Abbiamo intenzione di sospendere tutte le manifestazioni sportive in Lombardia e in Veneto previste per domani”.

Il ministro dello sport ha così inviato la richiesta al presidente del CONI di sospendere tutte le attività sportive nelle zone dei focolai e lo stesso CONI, attraverso un comunicato ufficiale, ha successivamente annunciato quello che è stato il provvedimento preso.

“Su indicazione del Governo, Il Ministro per le Politiche Giovanili e lo Sport Vincenzo Spadafora, ha chiesto al CONI di invitare le Federazione Sportive Nazionali, le Discipline Associate e gli Enti di Promozione Sportiva, a sospendere, per la giornata di Domenica 23 febbraio, tutte le attività sportive in programma nelle Regioni di Lombardia e Veneto”.

Anche l’Inter, attraverso una nota ufficiale, ha annunciato il rinvio della gara con la Sampdoria inizialmente programmata domenica sera a San Siro.

“Si comunica che la partita di Serie A Inter-Sampdoria, prevista per domenica 23 febbraio alle ore 20.45 e valida per la 25^ giornata, viene rinviata a data da destinarsi”.

Confermati anche i rinvii di Atalanta-Sassuolo e Verona-Cagliari sulla scia delle parole dello stesso ministro Spadafora: “Nessuna manifestazione sportiva avrà luogo domenica 23 febbraio in Veneto e Lombardia”.

COMMENTA L'ARTICOLO