Cm.com: il Toro cerca un centrocampista rossonero


Alla vigilia di questo campionato il presidente del Torino, Urbano Cairo, aveva promesso ai propri tifosi una squadra in grado di lottare per l’Europa. Le aspettative non sono state minimamente rispettate, anche a causa delle due sessioni di calciomercato particolarmente insignificanti.

Quest’estate i granata hanno investito tutto il budget sull’acquisto di Simone Verdi, che non sta di certo vivendo una delle migliori stagioni della propria carriera. Nella scorsa sessione di calciomercato, invece, sono state effettuate solo cessioni e una di esse avrebbe fatto infuriare i tifosi del Torino, quella di Iago Falque. Il prossimo anno, Urbano Cairo vorrebbe mantenere la propria promessa e, per questo, avrebbe intenzione di rinforzare tutti i reparti, comprando giocatori d’esperienza. Sotto la lente d’ingrandimento, per ampliare le scelte in mezzo al campo, sarebbe finito Lucas Biglia, mediano attualmente in forza al Milan. Secondo il presidente granata, l’inserimento dell’argentino potrebbe fare invertire rotta alla propria squadra.

Secondo quanto riportato da calciomercato.com, il Torino avrebbe quindi messo nel mirino Lucas Biglia per la prossima sessione di calciomercato. Il centrocampista trentaquattrenne potrebbe dare un po’ più di qualità al reparto mediano granata, che fino ad ora è stato mal governato da Lukic e Meité. A deludere le aspettative è stato soprattutto il francese, che fino ad ora è sembrato la controfigura di quello visto a sprazzi l’anno precedente.

Quello di Biglia sarebbe comunque un acquisto low-cost o meglio, a costo zero, visto che il contratto che lo lega al Milan scadrà questo giugno. A preoccupare la condizione fisica dell’argentino che, negli ultimi tempi, è stato martoriato dagli infortuni. Il Torino vorrebbe quindi acquistarlo, ma prima di farlo vorrebbe accertarsi della sua tenuta atletica sottoponendolo a diversi test fisici. Nel frattempo Moreno Longo e i senatori granata dovranno cercare di invertire il senso di marcia e regalare ai propri tifosi una stagione meno amara.


COMMENTA L'ARTICOLO