Ibra ancora in campo,Longo ha scelto la difesa

Tra i rossoneri c’è uno scatenato Rebic che reclama spazio dal primo minuto, è probabile che Pioli glielo conceda: nel caso si accomoderebbe ancora Leao in panchina. Il croato però si andrebbe a posizionare sulla linea di 4 centrocampisti come esterno sinistro, mentre alle spalle di Ibrahimovic andrebbe ad agire Calhanoglu, più libero da compiti difensivi. Assente  Conti per squalifica, Calabria andrà a questo punto sulla destra per quanto riguarda la difesa.

Mister Longo deve invece fare i conti con l’assenza di Izzo: non potendo ancora discostarsi dalla difesa a 3 (forse non potrà mai farlo) per il momento punta su Bremer con i recuperati Nkoulou e Lyanco. Per fortuna del tecnico Ansaldi sembra aver smaltito i problemi fisici e quindi scenderà in campo dall’inizio. Anche De Silvestri sta meglio, tornerà tra i convocati assieme a Baselli e Zaza ma nessuno di loro dovrebbe scendere in campo dal primo minuto. Sull’altra fascia spazio ad Aina, mentre Berenguer ed un ritrovato Verdi supporteranno l’unica punta Belotti.

COMMENTA L'ARTICOLO