Sorrentino lascia il calcio


L’ex portiere granata Stefano Sorrentino, classe 1979, lascia ufficialmente il calcio giocato. Ecco le sue parole a Sky Sport: “Da oggi do l’addio al calcio, l’ho deciso in questi giorni. Ho avuto la fortuna di giocare in Serie A fino a 40 anni. Ci sono state delle offerte in questi mesi, ma niente che mi emozionasse. Per questo faccio un passo indietro e inizio a pensare a cosa fare da grande”.

“Ho deciso di dire addio al calcio giocato. Addio al mio miglior amico che per anni ho protetto tra le mie braccia con grinta e orgoglio, con quegli occhi di un bambino diventati negli anni occhi delle tigre. È incredibile dove può portarti la forza di un sogno: giocare contro Messi o a parare un rigore a Ronaldo. Grazie, grazie a tutte le persone che mi hanno accompagnato in questo sogno. Grazie alla mia famiglia, mia moglie Sara, le mie figlie, i miei amici, il mio procuratore, gli allenatori, i compagni con cui ho avuto la fortuna di giocare. Grazie davvero a tutti. Anche in un addio c’è un sorriso: perché ho ancora tanta voglia di restare nel calcio e a breve vi racconterò del mio nuovo sogno. Vi voglio bene!”

View this post on Instagram

#Repost @stefanosorrentino • • • • • • Ho deciso di dire addio al calcio giocato. Addio al mio miglior amico che per anni ho protetto tra le mie braccia con grinta e orgoglio, con quegli occhi di un bambino diventati negli anni occhi delle tigre. È incredibile dove può portarti la forza di un sogno: giocare contro Messi o a parare un rigore a Ronaldo. Grazie, grazie a tutte le persone che mi hanno accompagnato in questo sogno. Grazie alla mia famiglia, mia moglie Sara, le mie figlie, i miei amici, il mio procuratore, gli allenatori, i compagni con cui ho avuto la fortuna di giocare. Grazie davvero a tutti. Anche in un addio c’è un sorriso: perché ho ancora tanta voglia di restare nel calcio e a breve vi racconterò del mio nuovo sogno. Vi voglio bene! Ste

A post shared by IL TORO SIAMO NOI © (@iltorosiamonoi) on

COMMENTA L'ARTICOLO