Mazzarri:”Iago è qua poi vedremo,Belotti trascinatore”


Arrivano tante indicazioni dalla conferenza stampa di Mazzarri alla vigilia del match contro il Sassuolo in programma domani alle 18. Queste le parole del tecnico granata sugli infortunati: “Abbiamo recuperato Baselli e Iago Falque, mentre purtroppo non ho recuperato Zaza che ha fatto differenziato. Ansaldi prosegue il lavoro personalizzato, Parigini dovrebbe rientrare, Bonifazi ha accusato una sindrome influenzale ed è tornato a casa”.

VERDI – “Ci sono situazioni che fanno bene a giocatori come lui: quando si commette un errore, se lo capisce subito e si chiede scusa a tutti è una cosa positiva. Voleva dimostrare di aver capito, proprio come piace a me. Il problema è risoltissimo, l’ho visto carico”.

BERENGUER – “Ha lavorato sul fisico e sulla concretezza davanti alla porta avversaria. Può diventare un top, ma non mi piace parlare troppo presto: abbiamo ancora 19 partite più la coppa, anche lui deve trovare contuinuità di rendimento. Mi piace perché anche quando non è troppo in forma, lavora sempre per la squadra. Tutti devono pensare alla squadra, anche quando non si è nelle giornate migliore: Berenguer va apprezzato proprio per questo”.

IAGO FALQUE – “Rientra oggi ed è a disposizione: la panchina è numerosa, è una risorsa per noi. E’ bene che torni in gruppo, poi si vedrà”.

MEITE’ E AINA – “Hanno alti e bassi, ma a Roma entrambi hanno fatto bene. Devono migliroare sulla continuità di rendimento e sulla concentrazione. Sono affidabili e arruolabili per Reggio Emilia. Hanno fatto qualche errore in più, ma dobbiamo lasciarli tranquilli: se sbagliano, è anche perché magari sentono un po’ di più la pressione. Devono avere un carattere più forte”.

BELOTTI – “E’ un trascinatore, quando è in forma trascina tutti nel pressing e nel tenere palla è fondamentale”.

COMMENTA L'ARTICOLO