Europeo U21:Italia 3-1 Spagna


L’Italia di Gigi Di Biagio supera per 3-1 la Spagnadi Luis de la Fuente nella gara d’esordio all’Europeo Under 21. A Bologna, in un Dall’Ara completamente esaurito, gli azzurrini riescono a conquistare tre punti importantissimi in un girone complicato, vista anche la presenza di Polonia e Belgio.

Segui Copa America e Coppa d’Africa live e in esclusiva su DAZN

Primo tempo caratterizzato soprattutto dall’ottimo palleggio della Spagna e dalla grande aggressività dell’Italia a centrocampo. A sbloccare la gara ci pensa Ceballos al 9′ con un destro imparabile per Meret.

Errore di Barella in marcatura e geniale invenzione del centrocampista spagnolo, che riesce a trovare l’incrocio dei pali lontano. Per vedere il primo tiro degli azzurri bisogna invece attendere la mezz’ora, quando il sinistro di Mandragora si spegne alto sopra la traversa.

Passano pochi minuti e l’Italia riesce poi a trovare la rete del pareggio. Su un cambio di gioco perfetto di Barella, Chiesa supera Martin in velocità e batte Simon con un tiro-cross tanto imprevedibile quanto imparabile.

Costretti a perdere Zaniolo per un problema alla testa, causato da un precedente scontro di gioco con il portiere spagnolo, gli azzurri arrivano così all’intervallo sull’1-1.

Nella ripresa a far scattare le prime foto ai fotografi è invece Meret, bravo a respingere in corner una conclusione da fuori area di Soler. Riflettori che al 64′ si spostano però tutti su Chiesa, autore del 2-1 per gli azzurri.

Sfruttando un pallone sporco nel cuore dell’area spagnola, l’attaccante della Fiorentina batte Simon e sigla la doppietta personale, facendo esplodere il Dall’Ara. A chiudere la gara è poi il calcio di rigore trasformato da Pellegrini, atterrato in area da Soler.

Termina così 3-1 per l’Italia il big match di Bologna contro la Spagna. Vittoria importantissima per gli azzurrini di Gigi Di Biagio, spinti soprattutto da una sontuosa prestazione di Federico Chiesa.

ITALIA: Meret 6, Calabresi 5.5, Mancini 6.5, Bonifazi 6.5 (dal 88′ Bastoni s.v.), Dimarco 5.5, Barella 6, Mandragora 5.5, Pellegrini 7, Zaniolo 6 (dal 42′ Orsolini 6), Kean 6 (dal 60′ Cutrone 6.5), Chiesa 8.

Allenatore Di Biagio: 6.5

SPAGNA: Simon 5.5, Martin 5, Meré 5.5, Vallejo 6, Aguirregabiria 5.5, Zubeldia 6.5 (dal 67′ Fornals 6.5), Fabian Ruiz 6 (dal 46′ Merino 5.5), Ceballos 7.5, Oyarzabal 5.5 (dal 85′ Mir s.v.), Soler 6, Mayoral 5.5

Allenatore de la Fuente: 5.5

RETI: 9′ Ceballos, 36′ Chiesa, 64′ Chiesa, 82′ Pellegrini (rig.)


Annunci

COMMENTA L'ARTICOLO