Cairo:"Non voglio disfare la squadra..." - IL TORO SIAMO NOI
Cairo:"Non voglio disfare la squadra..." - IL TORO SIAMO NOI
Cairo:"Non voglio disfare la squadra..." - IL TORO SIAMO NOI
Cairo:"Non voglio disfare la squadra..." - IL TORO SIAMO NOI
Cairo:"Non voglio disfare la squadra..." - IL TORO SIAMO NOI
Cairo:"Non voglio disfare la squadra..." - IL TORO SIAMO NOI

Cairo:”Non voglio disfare la squadra…”


Urbano Cairo è intervenuto a Radio Rai durante la trasmissione Radio Anch’io lo Sport e ha parlato del momento della sua squadra, della possibilità di qualificarsi alla prossima Champions League.

Inoltre, il pareggio nel finale contro laJuventus che ha impedito ai granata di fare un ulteriore salto in classifica e la voglia di trattenere tutti i big la prossima stagione.

“Pensiamo partita per partita, senza guardare all’obiettivo. L’Atalanta si è staccata e ci sono solo nove punti a disposizione, la Champions mi sembra un po’ difficile, ma dobbiamo pensare ad una partita alla volta senza guardare l’obiettivo finale. Siamo attardati ma, finché non sarà la matematica a condannarci, non molliamo”.

LA GARA CONTRO LA JUVENTUS: “Un gol di Ronaldo ci ha tradito, un campione da cui puoi aspettarti di tutto, detto questo, il Toro ha fatto una bella partita. Compreso Bremer, che praticamente era all’esordio. Abbiamo fatto un grande salto di qualità negli ultimi mesi e siamo soddisfatti”.

IL PROSSIMO MERCATO: “L’idea è quella di continuare a puntare su questo gruppo, sempre con Mazzarri in panchina. L’anno scorso siamo riusciti a trattenere tutti, spero di farlo anche a questo giro”.

PETRACHI: “Ha un contratto fino al 2020, se avesse trattato con qualche altra società me lo avrebbe detto. Penso che resterà con noi e che non siano vere le cose che si leggono sui suoi contatti con la Roma”.