Genoa-Toro:la pagella granata - IL TORO SIAMO NOI
Genoa-Toro:la pagella granata - IL TORO SIAMO NOI
Genoa-Toro:la pagella granata - IL TORO SIAMO NOI
Genoa-Toro:la pagella granata - IL TORO SIAMO NOI
Genoa-Toro:la pagella granata - IL TORO SIAMO NOI

Genoa-Toro:la pagella granata


Sirigu 7 – Decisivo nel primo tempo sul colpo di testa di Lerager e nel finale su Kouamé.

Trasmette la solita sicurezza al proprio reparto arretrato.

Izzo 6,5 – È sempre ben piazzato e spesso in anticipo nei confronti del suo diretto avversario. Sicurezza.

NKoulou 6,5 – Come al solito impeccabile in chiusura e nelle letture difensive. Guida la retroguardia granata con grande autorevolezza.

Moretti 6 – Sempre attento e ordinato a protezione della propria area di rigore. Non si ricordano suoi errori.

Ola Aina 6 – Fatica ad incidere in zona d’attacco, ma è comunque efficace in contenimento nella propria metà campo.

Rincon 6,5 – Guida il centrocampo granata svolgendo il solito prezioso lavoro di interdizione davanti alla difesa. Bene anche nella gestione della palla.

Meité 6 – Gara di grande sostanza per il francese, che insieme a Rincon fa la voce grossa in mezzo al campo con la sua fisicità.

Ansaldi 7 – Regala tre punti pesantissimi alla sua squadra concludendo il contropiede granata con un gran destro che non lascia scampo a Radu. Match-winner.

Baselli 6,5 – Piuttosto incisivo tra le linee avversarie. Nella ripresa propizia il gol di Ansaldi con l’imbucata per Berenguer e sfiora anche il gol su calcio di punizione.

Berenguer 6,5 – Decisivo con l’assist per Ansaldi dopo circa 60 minuti piuttosto sottotono. Dal 71′ Parigini 6 – Ha una buona gestione della palla nelle poche volte in cui è chiamato in causa.

Belotti 6 – Come al solito generoso in una giornata in cui non riesce ad impensierire Radu.