Mazzarri:”Ogni tanto bisogna fare un incidente di percorso…”


Walter Mazzarri ha analizzato il k.o. casalingo del Torino contro il Bologna ai microfoni di Radio Rai: “Si è fatto sette risultati utili consecutivi, cinque vittorie e due pareggi, ogni tanto bisogna fare un incidente di percorso. Mi sembra di rivedere la sconfitta con il Parma, oggi abbiamo lottato di più, avremmo meritato di pareggiarla e abbiamo pagato ogni errore fatto. La partita segnava un segnata, un po’ stregata, ci sta dopo tante gare fatte bene. Ora c’è la sosta, speriamo che i ragazzi tornino carichi e che si vada a Firenze con lo spirito giusto. Ci dicono sempre che dobbiamo fare il salto di qualità, noi si è fatto tre vittorie consecutive, se si fa sempre il salto di qualità si arriva primi, adesso abbiamo fatto un bel filotto. L’incidente di percorso succede a squadre più articolate di noi, cerchiamo di non essere sempre negativi. Il Bologna mette in difficoltà tutti in questo momento”.

“A un certo punto quando si è visto che non era serata potevamo essere meno arrembanti, per la troppa voglia di fare ci siamo scoperti, se fossimo stati più uniti la squadra esperta limitava i danni e avremmo potuto pareggiarla. Eravamo troppo sbilanciati per la troppa voglia di recuperare la partita. Tutti parlavano della difesa, individualmente qualche ragazzo non era al top, sono stati fatti anche errori individuali. Si sono esaltate le qualità di Palacio. Pensavamo di mangiare l’avversario, il gol su schema ci ha illuso, Belotti ha avuto subito la pala del due a zero. Sembrava una gara in discesa, non vorrei che si sia sottovalutato inconsciamente il pericolo, il primo gol se stiamo attenti non lo prendiamo mai. Probabilmente non abbiamo avuto la stessa testa che abbiamo avuto fino ad oggi. La mancata convocazione in Nazionale di Belotti? Ogni allenatore ha le sue vedute, non voglio mettere bocca, ognuno vede il calcio a modo suo. Andrea stava facendo benissimo e da quel punto di vista tutti l’avrebbero convocato, probabilmente Mancini vuole fare un gioco diverso e convoca altri giocatori”.


loading...

COMMENTA L'ARTICOLO