La dedica di Djidji al compagno scomparso - IL TORO SIAMO NOI
La dedica di Djidji al compagno scomparso - IL TORO SIAMO NOI
La dedica di Djidji al compagno scomparso - IL TORO SIAMO NOI
La dedica di Djidji al compagno scomparso - IL TORO SIAMO NOI
La dedica di Djidji al compagno scomparso - IL TORO SIAMO NOI

La dedica di Djidji al compagno scomparso


Hanno giocato insieme per tanti anni al Nantes, ora Koffi Djidji ha dedicato la sua prestazione e la vittoria del Torino contro l’Inter a Emiliano Sala. L’attaccante argentino, scomparso da nove giorni mentre era su un aereo sul canale della Manica per approdare in Galles e sostenere il primo allenamento col Cardiff. Questo il messaggio su Instagram pubblicato dal calciatore del Toro: “Ogni partita è importante, ma questa è stata speciale e ho giocato con molte emozioni pensando fortemente a te. Emi non so dove sei, ma mi hai dato la forza e ci hai dato il tuo coraggio, la tua anima guerriera! Orgoglioso del mio team, insieme siamo una famiglia”.

https://www.instagram.com/p/BtOr4qxB8NO/?utm_source=ig_share_sheet&igshid=1j34rqysmsc1k

Intanto anche l’Arsenal ha voluto ricordare il giocatore scomparso.

Doveva essere la partita di esordio con la nuova maglia di Emiliano Sala, invece è andata in maniera tragicamente diversa: Arsenal-Cardiff City di ieri sera all’Emirates Stadium è stata la gara del ricordo dell’attaccante, fresco di passaggio dal Nantes al club gallese, sparito insieme all’aereo in cui viaggiava proprio mentre si recava presso la sua nuova squadra. Le speranze di ritrovare in vita il giocatore sono a questo punto ridotte praticamente allo zero ed è per questo motivo che ieri a Londra si respirava un clima di grandissima commozione. Sia i tifosi del Cardiff che quelli dei Gunners hanno manifestato la propria vicinanza alla famiglia di Sala, intonando cori e dedicando striscioni alla memoria dell’attaccante.

Bello anche il gesto dei padroni di casa, che hanno deciso di inserire comunque il nome di Sala nella distinta di gara tra i giocatori del Cardiff sostituendo il suo numero di maglia con un fiore giallo, simbolo di speranza, nel foglio distribuito in tribuna stampa. Fiori gialli veri erano del resto presenti anche in gran parte dell’Emirates, a testimonianza della volontà di giocatori e tifosi di non arrestare le ricerche, che riprenderanno prossimamente del jet dell’argentino. Per la cronaca, il match di Premier League è terminato 2 a 1 per l’Arsenal.