Cairo:"Investito tanto per il Toro,ora chiedo equità" - IL TORO SIAMO NOI
Cairo:"Investito tanto per il Toro,ora chiedo equità" - IL TORO SIAMO NOI
Cairo:"Investito tanto per il Toro,ora chiedo equità" - IL TORO SIAMO NOI
Cairo:"Investito tanto per il Toro,ora chiedo equità" - IL TORO SIAMO NOI
Cairo:"Investito tanto per il Toro,ora chiedo equità" - IL TORO SIAMO NOI

Cairo:”Investito tanto per il Toro,ora chiedo equità”


Cairo intervenuto a Sky Calcio Club ha modificato la sua proposta iniziale chiedendo il Var a chiamata: «Il Var va usato di più e chiedo che non sia più l’allenatore a poterla richiedere, come avevo pensato, ma il capitano che è in campo vicino all’azione e ha una visione corretta di quello che è accaduto. Una chiamata a partita o a tempo del capitano può migliorare le cose».

Ancora Cairo: «Abbiamo in Italia degli arbitri molto bravi, credo che sia giusto avere rispetto, ma adesso è importante cercare di abbassare i toni. Spero che le cose vadano meglio, nel senso di avere dei giudizi equi, che è quello che io chiedo. Io non chiedo nessun tipo di vantaggio: semplicemente equità». Il presidente del Torino ha poi parlato dell’andamento della stagione: «Quest’anno abbiamo allestito una buona squadra investendo parecchio. Alla fine del campionato, saremo meno virtuosi degli altri anni perché gli investimenti fatti comporteranno delle perdite. Però ci tenevo a fare il massimo possibile. Ho preso il Toro spinto da passione per il calcio e il Toro. Mi sembra che in questi anni abbiamo cambiato la storia recente del club che non ha più difficoltà economiche, da un punto di vista sportivo non fa più avanti e indietro tra A e B».