Nicchi chiude alle lamentele:"Il VAR c'è e va usato!" - IL TORO SIAMO NOI
Nicchi chiude alle lamentele:"Il VAR c'è e va usato!" - IL TORO SIAMO NOI
Nicchi chiude alle lamentele:"Il VAR c'è e va usato!" - IL TORO SIAMO NOI
Nicchi chiude alle lamentele:"Il VAR c'è e va usato!" - IL TORO SIAMO NOI
Nicchi chiude alle lamentele:"Il VAR c'è e va usato!" - IL TORO SIAMO NOI
Nicchi chiude alle lamentele:"Il VAR c'è e va usato!" - IL TORO SIAMO NOI

Nicchi chiude alle lamentele:”Il VAR c’è e va usato!”


“Il protocollo è quello approvato l’anno scorso, non è cambiato nulla, e gli arbitri lo stanno applicando al meglio che possono. Ogni tanto qualcuno, sorprendentemente, non si avvale del Var e di questo si occuperà Rizzoli”. Sono le parole di Marcello Nicchi, presidente Aia, ai microfoni de “La Politica nel Pallone” su Gr Parlamento, in merito alle ultime polemiche di campionato. “È uno strumento che c’è e va utilizzato al massimo perché così le discussioni vanno al minimo. Bisogna smettere di lamentarsi. Il Var funziona e tutti lo riconoscono, se poi ogni volta che accade un episodio si vuole smontare tutto siamo fuori dal mondo. È uno strumento che tutti ci invidiano, tutti vengono a studiare la sua applicazione in Italia. Se si pontifica su un episodio allora non è cambiato niente e mi chiedo cosa l’abbiamo messa a fare. Se in una partita, su 50 decisioni, se ne sbagliano 2 fa parte della normalità“.