Le prime parole in granata di Meité


“Dopo l’esperienza in Belgio e in Francia, grazie al Toro potrò confrontarmi anche con il calcio italiano. La serie A è un campionato difficile, non basta avere il fisico e una buona tecnica, è importante saper stare in campo e rispettare la tattica: con l’impegno e con l’aiuto di tutti so che potrò migliorare la qualità del mio gioco, non vedo l’ora di conoscere il mio nuovo allenatore e i compagni di squadra. Sono pronto per questa nuova avventura: voglio dire grazie al Presidente Cairo e al Torino per avermi scelto, e mando un saluto a tutti i tifosi”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.