Juric:"Ho visto un Toro solido,con Italiano tutto a posto" - IL TORO SIAMO NOI
Juric:"Ho visto un Toro solido,con Italiano tutto a posto" - IL TORO SIAMO NOI
Juric:"Ho visto un Toro solido,con Italiano tutto a posto" - IL TORO SIAMO NOI
Juric:"Ho visto un Toro solido,con Italiano tutto a posto" - IL TORO SIAMO NOI
Juric:"Ho visto un Toro solido,con Italiano tutto a posto" - IL TORO SIAMO NOI
Juric:"Ho visto un Toro solido,con Italiano tutto a posto" - IL TORO SIAMO NOI

Juric:”Ho visto un Toro solido,con Italiano tutto a posto”

Caos nel finale di Torino-Fiorentina, terminata senza retima con forti tensioni. I minuti finali della sfida sono stati condizionati da un lite tra le due panchine, che ha portato all’ammonizione di Italiano e all’espulsione di Juric, per il secondo giallo.

Juric, brutto gesto contro Italiano: cosa è successo

Stando a quanto ricostruito da bordocampo, la lite sarebbe stata causata dalla reazione di Italiano dopo un mancato fischio di Marchetti, a cui ha reagito Juric. Dopo l’espulsione, il tecnico granata si sarebbe reso protagonista di un brutto gesto nei confronti del tecnico viola mentre usciva dal campo. Juric si è poi seduto in tribuna insieme ai tifosi. La situazione avrebbe fatto scattare l’intervento degli ispettori della Procura Federale, per chiarire l’accaduto e raccogliere materiale riguardo al gesto del tecnico granata.



Juric: “C’era adrenalina, ma nessun problema”

Queste le parole di Juric su quanto successo: “C’era adrenalina a mille, quando la vivi così litighi su cose sulle quali non dovresti litigare. Vincenzo è un amico, c’era tensione, è andata così e ora andiamo avanti. Io non ho visto nervosismo, ho visto un grande Torino. Ci sono state decisioni che disturbano e che fanno salire la tensione. Ma non voglio rispondere a queste domande di polemica. Ricci? Lui è anti-cattiveria, è troppo educato. Mi dispiace, la squadra si è espressa a livelli altissimi”.

Espulsione di Ricci

“Esagerata. Non voglio però soffermarmi troppo, anche ieri polemiche in Lazio-Milan. Io vorrei parlare di un Toro che gioca un grandissimo calcio e che mostra solidità che non aveva da anni. Loro (gli arbitri) fanno qualche e dobbiamo accettare, ma non è facile”

Il Toro è fermo al decimo posto

“E’ un momento che ci mancano gli incastri giusti. Vanja che fa tre mesi spettacoli poi due partite va sotto. Sanabria non fa gol, è un momento in cui l’attaccante fa meno gol. Non è facile. Penso che la squadra ha raggiunto un livello alto nel gioco e nel modo in cui i miei giocatori mettono sotto squadre più attrezzate. Questo ci impedisce di dire “siamo come voi”, ma anche meglio perchè giochiamo meglio di voi”

Il Toro una squadra al limite?

“Io penso che noi abbiamo buonissimi giocatori. Abbiamo buttato due, tre mesi sia nella creazione del gruppo sia calcisticamente. Abbiamo dato via a gennaio 5 giocatori vendendo Zima e poi dovevamo prendere solo prestiti. Poi è chiaro che qualcosa ti manca. Poi si presenta un Masina che ha fatto 50 minuti tutto l’anno, poi si presenta a zero, spettacolare. Io penso che quello che ho notato al Torino è una mezza comfort 

Gesto Juric, le parole di Italiano sull’accaduto

“Penso che siano situazioni in cui si fraintende – le parole di Italiano su quanto accaduto – io stavo parlando con il quarto uomo volevo anche interpretare lui, poi succedono questi battibecchi, ma è tutto a posto. Non è la prima volta che succede, con Ivan e altri ma poi finisce la partita, ci si stringe la mano e si va avanti. Alla fine volevo chiedere una cosa al presidente (Urbano Cairo, ndr), ma qualcuno mi ha fermato”.

Juric-Italiano, pace in diretta

Durante l’intervista di Sky di Juric, interviene anche Italiano e i due si abbracciano: “Gli avevo detto che avremmo fatto pace. Questa è un’immagine che deve circolare per qualche giorno”, le parole del tecnico viola. “Sono stato proprio cattivo con lui, secondo me il nostro sangue è lo stesso. Abbiamo vissuto la sfida molto intensamente: è un duello bello, ma oggi ho esagerato”, la risposta del tecnico granata.

COMMENTA L'ARTICOLO

Scopri di più da IL TORO SIAMO NOI

Abbonati ora per continuare a leggere e avere accesso all'archivio completo.

Continue reading