Milinkovic-Savic e Zapata abbattono il Toro: 1-2 - IL TORO SIAMO NOI
Milinkovic-Savic e Zapata abbattono il Toro: 1-2 - IL TORO SIAMO NOI

Milinkovic-Savic e Zapata abbattono il Toro: 1-2

Vittoria fondamentale in chiave Champions per l’Atalanta, che sbanca Torino 2-1. La Dea prova subito a prendere in mano la partita, il Toro risponde con un pressing a oscurare le linee di passaggio avversarie. Gli ospiti, soffocati per vie centrali, provano a trovare uno sbocco sulle fasce e si fanno pericolosi specialmente con Zappacosta, che scende con continuità sulla sinistra. È proprio l’ex Roma a trovare il gol del vantaggio al 34’: ennesima discesa sulla fascia, ingresso in area e tiro-cross che inganna Milinkovic-Savic, beffato sul proprio palo e non incolpevole nell’occasione. La reazione granata è nervosa e veemente, ma l’unico vero pericolo è portato da un cross di Linetty smanacciato da Sportiello.

Nella ripresa cambia la musica. il Torino gestisce il pallone, l’Atalanta rimane bassa, in attesa del momento giusto per ripartire: proprio in contropiede Hojlund vede il portiere avversario fuori dai pali ma non riesce a superarlo in pallonetto. La risposta dei padroni di casa è affidata al neoentrato Vlasic, che impegna Sportiello con un tiro secco da fuori area. La Dea continua a essere pericolosa in ripartenza: Zapata supera Schuurs, ma non inquadra la porta di destro, così come Koopmeiners, che poco dopo spedisce alto da buona posizione. Gol sbagliato, gol subito: al 75’ il tiro dalla distanza di Miranchuk trova il riflesso di Sportiello, che non può nulla sulla ribattuta vincente di Sanabria. La reazione atalantina è immediata: prima ci prova Ederson da fuori, poi è ancora Zappacosta a concludere con potenza ma centralmente dal limite dell’area. All’88’ però il risultato cambia ancora: Zapata recupera palla defilato sulla sinistra, entra in area superando un difensore e batte di potenza Milinkovic-Savic sul palo lontano. Vince quindi l’Atalanta 2-1, che sale a 55 punti e si porta a -2 dal quarto posto. Rimane fermo a 42 invece il Torino.

Scopri di più da IL TORO SIAMO NOI

Abbonati ora per continuare a leggere e avere accesso all'archivio completo.

Continue reading