Ilic da la carica:"Crediamo ancora nel settimo posto" - IL TORO SIAMO NOI
Ilic da la carica:"Crediamo ancora nel settimo posto" - IL TORO SIAMO NOI
Ilic da la carica:"Crediamo ancora nel settimo posto" - IL TORO SIAMO NOI
Ilic da la carica:"Crediamo ancora nel settimo posto" - IL TORO SIAMO NOI
Ilic da la carica:"Crediamo ancora nel settimo posto" - IL TORO SIAMO NOI
Ilic da la carica:"Crediamo ancora nel settimo posto" - IL TORO SIAMO NOI

Ilic da la carica:”Crediamo ancora nel settimo posto”

Le parole di Ilic nel post-partita sono molto chiare. “Crediamo al settimo posto, speriamo di poterci arrivare – dice dopo tre punti pesantissimi conquistati nella Capitale – anche perché il Toro è da tanti anni che non gioca in Europa: siamo più uniti e dobbiamo lavorare, perché poi ciò che facciamo in allenamento si tramuta poi sul campo”.

Un sogno, più che un obiettivo, anche perché la classifica parla chiaro: al momento il settimo posto dell’Atalanta è a sette lunghezze, ma gli orobici devono ancora disputare la giornata in corso. La graduatoria, però, soddisfa tanto Juric: “Abbiamo una classifica magnifica, questi ragazzi meritano sostegno – il pensiero dell’allenatore – e questa squadra non sta facendo bene, di più: abbiamo tantissime motivazioni per il finale di stagione”. Ci sono ancora sette gare per dare un senso a questo rush finale di stagione: nel prossimo turno ci sarà proprio Toro-Atalanta.

One thought on “Ilic da la carica:”Crediamo ancora nel settimo posto”

  1. La partita con la Lazio mi ha ricordato l’atteggiamento che hanno sistematicamente tante squadre con le decisioni arbitrali, quando queste sono leggermente contrarie
    Proteste di più giocatori conteporaneamente,con l’obiettivo di condizionare l’operato dell’arbitro, aizzare i propri tifosi presenti allo stadio ,perché loro pensano che se le proteste sono accese vuol dire che hanno ragione ( vedi il non gol sulla linea eppure c’è la tecnologia) proteste
    Sarri ha imparato bene( ),braccia allargate come i suoi giocatori e alla fine a tal punto da chiedere (cosa mai vista)di fermare Ghersini reo di non aver fischiato 2 rigori più qualche fallo.
    Falli davvero leggeri per poter essere sanzionati e poi una rimessa laterale battutta(Sarri) un metro più avanti, ma non verso l’area della Lazio ma appena calpestata da Rodriguez la linea bianca tanto che né il guardalinee né l’arbitro se ne sono accorti.
    Ci sono stati ben 8 passaggi tra giocatori diversi prima di essere conclusa da Ilic , la palla inoltre è stata messa in gioco verso Vanja,quindi dal lato opposto
    Niente da dire sul fallo di Romagnoli su Singo e su Karamoh, arancio rosso?
    Io tifo Toro, noi non dobbiamo vergognarci di niente ,i nostri giocatori non reclamano mai anche quando hanno ragione di farlo, per farli cadere gli devono sparare,detesto i cascatori di professione (Ciro, ciro ,nella breve permanenza da noi non ti abbiamo insegnato niente) detesto i giocatori che protestano platealmente,andrebbero sanzionati!
    Vogliamo vincere onestamente , con le nostre forze,con l’agonismo con la determinazione .. anche se la fortuna spesso è voltata dall’altra parte.
    I commentatori su un canale in lingua inglese si chiedevano cosa avessero da protestare in quel modo i giocatori della Lazio,
    Corriere Dello sport e tuttosport in mano al laziale Roberto Amodei aspettiamo decisioni…

Comments are closed.

Scopri di più da IL TORO SIAMO NOI

Abbonati ora per continuare a leggere e avere accesso all'archivio completo.

Continue reading