Cairo su Belotti:"Un addio che dispiace,il mercato è complicato" - IL TORO SIAMO NOI
Cairo su Belotti:"Un addio che dispiace,il mercato è complicato" - IL TORO SIAMO NOI
Cairo su Belotti:"Un addio che dispiace,il mercato è complicato" - IL TORO SIAMO NOI
Cairo su Belotti:"Un addio che dispiace,il mercato è complicato" - IL TORO SIAMO NOI
Cairo su Belotti:"Un addio che dispiace,il mercato è complicato" - IL TORO SIAMO NOI

Cairo su Belotti:”Un addio che dispiace,il mercato è complicato”

Urbano Cairo, a margine della presentazione dei palinsesti de La7, si è soffermato a parlare di Andrea Belotti.

“Nel 2017, quando il Milan chiese Belotti, disse ti possiamo dare un prestito con eventuale obbligo di riscatto e non lo vendetti. Non rifiutai le cifre che si leggono”.

Proseguendo ha aggiunto: “Il suo addio dispiace al di là del fatto che sia andato via a zero. E’ stato capitano per sette anni”.

Il mercato attuale l’ha definito “complicato”, aggiungendo che “il giocatore del mercato oggi e Bremer”.

Su Bremer: “È un ragazzo straordinario, gli ho detto che nel momento in cui fosse arrivata una offerta adeguata l’avrei venduto. Ma tutto è relativo, perché se sento parlare di 70 milioni per Skriniar credo che Bremer valga più delle cifre che circolano”.
“Casadei come contropartita dall’Inter? So che è un giovane promettente, ma non lo conosco bene”.

COMMENTA L'ARTICOLO