Juric:”Rinuncio a Izzo,no alle due punte”

Le considerazioni di Juric su Armando Izzo, tornato disponibile. “Izzo sta lavorando bene, ma in questo momento le mie preferenze sono altre. E’ un fatto tecnico, ma non è mai definitivo – dice Juric -: gioca chi vedo meglio in allenamento”. Esclude anche l’ipotesi di passare a un modulo con le due punte centrali, Belotti-Zaza: “Le due punte no. E’ un calcio completamente diverso, la nostra squadra è strutturata per andare nella direzione di due trequartisti e una punta”. E chiude su Aina e Ansaldi: “Penso che Aina ha tante caratteristiche per diventare un giocatore molto importante, ma deve migliorare. Ansaldi è un top player negli ultimi trenta metri, ha una qualità immensa: vorrei poterli usare tutti e due per tutto il campionato nel modo giusto, così che ognuno di loro ci possa dare un grande contributo”.