Rosa extra-large da sfoltire: a Juric il compito di ricostruire - IL TORO SIAMO NOI
Rosa extra-large da sfoltire: a Juric il compito di ricostruire - IL TORO SIAMO NOI
Rosa extra-large da sfoltire: a Juric il compito di ricostruire - IL TORO SIAMO NOI
Rosa extra-large da sfoltire: a Juric il compito di ricostruire - IL TORO SIAMO NOI
Rosa extra-large da sfoltire: a Juric il compito di ricostruire - IL TORO SIAMO NOI

Rosa extra-large da sfoltire: a Juric il compito di ricostruire

Il Torino vive una situazione pressoché surreale. Terminata la stagione, al 30 giugno i granata ritroveranno 44 giocatori in prima squadra. Un numero, questo, frutto del rientro di molti giocatori dai vari prestiti,Segre,Ola Aina,Millico,Djidji,Iago Falque.

L’operazione di sfoltimento dovrà cominciare prima del 6 luglio, data ufficiosa dell’inizio del precampionato, e partire con delle certezze.

Djidji e Millico cercano una nuova casa,lo stesso dicasi per Linetty e Iago Falque,in scadenza di contratto nel 2022.

In difesa certa la partenza di Lyanco,con le certe conferme per Izzo e Buongiorno e Bremer e forse Vojvoda.

In attacco si cercano acquirenti per Verdi e Zaza,unico punto fermo davanti sembra essere Sanabria.L’incognita rimane la posizione del capitano Belloti,che però a questo punto sembra in uscita.Come in uscita sembra il portiere Sirigu,dopo quattro stagioni in granata

Il centrocampo andrebbe totalmente ripensato con la sola certa conferma di Mandragora,qui il lavoro sarà arduo.

BonazzoliGojak,Murru e Ferigra hanno già lasciato il Toro, mentre saluteranno Torino per fine contratto DamascanNkoulouProcopio e Ujkani.

Altri verranno valutati dal tecnico croato ma l’avventura di Juric comincia in salita per ricostruire una squadra che non dia più i patimenti delle ultime due stagioni.