Crotone-Toro: la pagella granata

Sirigu 5,5: sul rigore viene spiazzato da uno specialista come Simy, mentre sul secondo gol del nigeriano, prima para su Messias, poi non trattiene la ribattuta sempre del nigeriano.Immobile sul gol di Reca.

Izzo 6: sempre attento nel trio difensivo granata. Non ha particolari colpe sui gol presi.

Lyanco 5: nella ripresa, è lento e non attento nel chiudere Simy per il 2-0.

Rodriguez 5: si fa vedere con qualche punizione pericolosa dalla sua mattonella, ma in difesa sbaglia sul secondo gol di Simy, dimostrandosi lento nel chiudere il nigeriano.

Vojvoda 6: spinge con una discreta continuità a destra e dal suo cross arriva prima la deviazione di Ansaldi e poi il gol di Mandragora.

dal 65′ Verdi 5: prova a dare più linfa al reparto offensivo granata, ma non si rende mai pericoloso.

Rincon 5: solita sostanza in mezzo al campo del “General”, provando a supportare anche l’azione dei suoi in avanti. Per lui anche un cartellino giallo e nel finale doppia ammonizione ed espulsione.

Mandragora 6: bravo ad inserirsi in area a trovare il gol del pareggio, confermando l’ormai nota regola del gol dell’ex.

Lukic 5: deve fare di più il serbo, vista la qualità che ha, ma non riesce ad incidere più di tanto. Pochi anche gli inserimenti.

dal 76′ Gojak 6: entra e prova a farsi vedere con qualche inserimento offensivo. Grande conclusione nel finale, parata con l’ausilio della traversa da Cordaz.

Ansaldi 6: causa il rigore dell’1-0 calabrese, colpendo ingenuamente la palla con il braccio su cross alto dalla sinistra. Si fa perdonare nel finale di primo tempo, con l’assist più o meno fortuito per Mandragora.

Bonazzoli 6: fa meglio di Zaza, centrando anche un incrocio dei pali sfortunato.

Zaza 4: brutta gara del centravanti, che non è mai pericoloso, non riuscendo a giocare palloni. Senza Belotti, la responsabilità dell’attacco granata è in mano a lui, ma non riesce nell’impresa.

dal 65′ Sanabria 6,5: esordio con una rete magnifica del paraguaiano, che la mette sul sette, facendo sperare il Torino.

All. Nicola 6: vista le tante assenze, mette dentro una squadra rattoppata, rischiando di strappare un clamoroso pari nel finale.


COMMENTA L'ARTICOLO

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.