I positivi sono dieci, ora è a rischio anche la trasferta di Crotone

Il medico responsabile: “Due giri di tamponi negativi prima di sciogliere l’isolamento. Per martedì i tempi sono molto stretti”.”Quello del Toro è un cluster attivo e consistente: prima di dire liberiamo tutti, devo essere sicuro che il focolaio si esaurisca”. Roberto Testi è il direttore del dipartimento di Prevenzione dell’Asl Città di Torino, parla con la Gazzetta poche ore dopo aver comunicato al Torino la positività del suo decimo tesserato, si tratta dell’ottavo calciatore (è asintomatico).

Il suo Dipartimento sta gestendo da martedì l’emergenza da Covid-19 scoppiata tra i calciatori, gli uomini dello staff e alcuni dei rispettivi contatti diretti. Sono partiti dal suo ufficio gli obblighi di legge con i quali da martedì è chiuso il Filadelfia, sono sospesi gli allenamenti ed è stato disposto l’isolamento domiciliare per tutti i componenti del gruppo squadra per almeno sette giorni. I provvedimenti che adotterà nelle prossime ore il suo Dipartimento saranno decisivi per stabilire quando i granata potranno tornare ad allenarsi e se le partite previste dal calendario nella prossima settimana, Lazio-Torino del 2 marzo e Crotone-Torino del 7, saranno rinviate dalla Lega di Serie A.

Fonte Gazzetta dello Sport

COMMENTA L'ARTICOLO

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.