Ansa: “Belotti è uno dei possibili positivi nel Torino”

Continuano ad arrivare aggiornamenti sul fronte Torino. L’allarme è scattato dopo il comunicato il club, che ha annunciato la sospensione dell’allenamento di oggi per nuovi casi di Covid. Poi La Repubblica ha parlato di altri tre giocatori positivi, con i casi che sono saliti a sei tra i calciatori (dopo Murru, Buongiorno e Linetty).

Ora ci sono nuovi aggiornamenti. Repubblica scrive: “Tra i contagiati anche il capitano Belotti, neo papà”. Lo conferma anche l’Ansa: “Tra loro ci sarebbe anche il capitano granata Andrea Belotti. Altri tamponi potrebbero essere effettuati oggi e i numeri di giocatori positivi potrebbe ancora aumentare”. Il Torino non fa nomi, circola così il nome di Belotti ma ricordiamo che in questi casi bisogna sempre aspettare le conferme, visto che possono anche esserci falsi positivi o tamponi dubbi.

La partita, come già scritto, è a rischio. Oltre ai sei giocatori, ci sarebbero anche due membri dello staff positivi al Covid, per un totale di otto tesserati. Il Corriere di Torino spiega tutto: “Oggi la situazione si è aggravata, il medico sociale del Torino ha preso in mano la situazione coordinandosi con l’Asl del capoluogo da dove filtrano i primi numeri. Sarebbero otto i positivi al tampone, tra gruppo squadra e staff. «È un possibile focolaio – fa filtrare l’ufficio sanitario locale dal dipartimento prevenzione – stiamo valutando di non farli giocare venerdì sera». Così, lo svolgimento della prossima partita, contro il Sassuolo, in programma per venerdì 26 febbraio alle ore 20.45, è da ritenersi in dubbio anche al netto del protocollo Covid aggiornato dalla Lega Serie A che già prevede come un club possa richiedere il rinvio di una partita (una sola volta all’interno di una stagione) quando si verifichino dieci o più positività riscontrate tra i giocatori nell’arco di una settimana. Il prossimo step sarà un secondo giro di tamponi, nella serata, per capire ed essere in grado di misurare meglio la situazione e la sua evoluzione”.

COMMENTA L'ARTICOLO