Toro 1-1 Fiorentina: così non si evita la retrocessione

Il primo scontro salvezza del girone di ritorno e primo match della ventesima giornata di Serie A non ha vincitori. Solo delusi. Pari tra Torino Fiorentina , con i primi che non sono riusciti a vincere nonostante una doppia superiorità numerica e i secondi raggiunti ad un minuto dalla fine, quando sembrava poter arrivare l’impresa.

Grande equilibrio nella prima frazione, con il Torino deciso a fare la voce grossa, senza però impegnare Dragowski concretamente. Dall’altra parte anche per Sirigu ordinaria amministrazione, con entrambe le parti salvate grazie ai legni colpiti.

Prima Vlahovic, la cui conclusione si è infranta sul palo, dunque Zaza, con le mani in testa per la traversa colpita. Granata più propositivi, ma difesa della Fiorentina che si salva senza troppi problemi, tenendosi a galla per una seconda frazione ancor più movimentata.

Succede di tutto nella ripresa, con due espulsioni, entrambe per gli ospiti, che non cambiano però il corso dell’incontro. E’ anzi la Fiorentina a trovare il vantaggioin seguito al rosso comminato a Castrovilli, fuori per un fallo da ultimo uomo sul Gallo Belotti.

A decidere la gara è Ribery, che trovato in area da Bonaventura mostra tutta la sua classe mettendo a sedere i centrali di Nicola, depositando alle spalle dell’incolpevole Sirigu. Il Torino è colpito e non riesce a riprendersi neanche dopo il secondo rosso, stavolta ai danni di Milenkovic: fallo di Belotti e testata da parte del difensore sloveno che Di Bello punisce con l’espulsione.

Girandola di cambi da entrambe le parti, ma il team granata ha poche idee e la Fiorentina tanta decisione nel mantenere il vantaggio: grazie alla doppia superiorità numerica i granata riescono comunque a trovare il goal del pareggio, al minuto 89. Ci pensa capitan Belotti ad agganciare l’assist di Verdi e sparare alle spalle di Dragowski. Il rush finale, con ben sette minuti di recupero, non cambia il punteggio: 1-1 a Torino.

IL TABELLINO E LE PAGELLE

TORINO-FIORENTINA 1-1

MARCATORI: 67′ Ribery (F), 89′ Belotti (T)

TORINO (3-5-2): Sirigu 6; Bremer 5, Lyanco 5 (76′ Murru sv), Buongiorno 6; Singo 5.5, Lukic 6 (76′ Baselli), Rincon 5.5, Linetty 5.5 (66′ Verdi 6.5), Ansaldi 6; Zaza 5.5, Belotti 6.5.

FIORENTINA (3-5-2): Dragowski 6.5; Milenkovic 5, Pezzella 6, Martinez Quarta 6; Venuti 5.5 (64′ Pulgar 5.5), Bonaventura 6.5 (84′ Eysseric sv), Amrabat 6, Castrovilli 4.5, Biraghi 6; Vlahovic 6 (84′ Kouame sv), Ribery 7 (75′ Igor sv).

Arbitro: Di Bello

Ammoniti: Lyanco (T), Belotti (T), Kouame (F), Amrabat (F)

Espulsi: Castrovilli (F), Milenkovic (F)

One comment on “Toro 1-1 Fiorentina: così non si evita la retrocessione
  1. Majesticrs ha detto:

    Ma che vergogna la sceneggiata di Belotti! 7 minuti col ghiaccio poi neanche la minima traccia di una contusione. Milenkovic ingenuo, ma Belotti disgustoso…

COMMENTA L'ARTICOLO